Parigi, incubo terrorismo: grida "Allah" col coltello e aggredisce militare

15 settembre 2017 ore 9:54, Andrea Barcariol
Ancora paura a Parigi. Un militare dell'operazione antiterrorismo "Sentinelle" – voluta dall’amministrazione di François Hollande dopo la serie di attentati islamisti – è stato aggredito da un uomo con un coltello questa mattina, intorno alle ore 6.30, nella stazione del metro Chatelet, nel cuore della città. Secondo i primi elementi dell'inchiesta, l'assalitore, avrebbe fatto riferimento ad Allah, ha precisato una fonte di polizia, mentre tentava di colpire il militare alle spalle.

Parigi, incubo terrorismo: grida 'Allah' col coltello e aggredisce militare
L'episodio è durato pochi secondo e si è concluso senza feriti. L'uomo è stato disarmato e bloccato dallo stesso militare che è rimasto illeso.
Il ministro della Difesa francese Florence Parly ha rilasciato subito una dichiarazione a Europe 1: "Non sappiamo quali fossero le intenzioni dell'aggressore, che è stato arrestato ma questo nuovo attacco legittima le nostre intenzioni, quelle di rendere meno prevedibile e meno individuabile il dispositivo militare”. Il riferimento è all’intenzione delle autorità francesi, fatta trapelare giovedì, di ridispiegare sul territorio i 7mila militari impegnati nell’operazione.

#metro #parigi #militare

caricamento in corso...
caricamento in corso...