Prossimo vertice europeo, Gentiloni conferma la linea: "Dalla parte dell'Europa" [DIRETTA]

18 ottobre 2017 ore 9:08, intelligo
In vista del prossimo vertice europeo "noi siamo dalla parte dell'Europa. Non vogliamo che il nostro Paese si contrapponga all'Europa". Lo ribadisce in aula alla Camera il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni che aggiunge: "Abbiamo davanti 15 mesi che possono rivelarsi decisivi se si colgono alcune opportunita'" per il futuro dell'Ue, "oppure che possono confermare la situazione difficile". Per Gentiloni, in tema di integrazione, "noi siamo decisamente dalla parte di chi ne promuove maggiori livelli, di avere politiche europee integrate a vantaggio dei nostri concittadini. Non possiamo permetterci di passare da una sorta di tempesta perfetta, che sembrava avere investito l'Ue nel 2015-16, alle occasioni perdute che potrebbero caratterizzare il 2017-2018. Questo è il rischio che abbiamo davanti".
Prossimo vertice europeo, Gentiloni conferma la linea: 'Dalla parte dell'Europa' [DIRETTA]
BREXIT
"C'è un'evoluzione interna nel Regno Unito - dice il premier Gentiloni - che conferma che forse la scelta della Brexit, alla quale confermiamo il nostro rispetto perche' e' una scelta democratica degli elettori, ha mostrato di non avere le conseguenze magnifiche e spettacolari che nel corso della campagna sulla Brexit erano state promesse, anzi il contesto in cui il Regno Unito si muove e' di innegabile maggiore difficolta'". Ma poi ha aggiunto: ""Nel corso di questi mesi abbiamo avuto risultati elettorali che hanno visto il successo di forze che spingono verso una maggiore integrazione e non certo contro l'Unione euoropea, abbiamo una evoluzione interna nel Regno Unito, con una scelta che ha mostrato di non avere conseguenze magnifiche".

WEB TAX
"Si faranno dei in passi avanti in merito alla richiesta italiana e francese relativa alla web tax. Verrà formalmente dato incarico al Consiglio di esaminare le proposte della Commissione. In qualche modo questo costituisce un ombrello europeo per le decisioni dei singoli Parlamenti nazionali.

IMMIGRAZIONE
L'opinione di Gentiloni è che l'Italia si presenta "al dibattito sulle questioni migratorie come un paese orgoglioso di dare il buon esempio e di mostrare i risultati di quello che abbiamo portato avanti. E' stato e continua a essere il paese più impegnato dal punto di vista umanitario e del salvataggio di vite umane in mare" che, come ha detto Juncker, "ha salvato l'onore dell'Europa. Il Paese che e' riuscito con le sue politiche attive ad assestare un colpo rilevante al predominio assoluto dei trafficanti di esseri umani nel corridoio del Mediterraneo centrale". Penso, aggiunge, che questi "risultati non solo vadano rivendicati con orgoglio, ma che ci consentano di essere molto esigenti nei confronti di altri paesi oltre che in Ue".

#gentiloni #premier #ue
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...