Natale blindato in Italia: modello Giubileo contro allarme terrorismo

22 dicembre 2016 ore 13:02, Americo Mascarucci
Sicurezza rafforzata in tutta Italia dopo i tragici fatti di Berlino. 
Diramata una direttiva a tutti i prefetti e questori per chiedere di "rafforzare i controlli nelle aree di maggiore afflusso di persone in occasione dello svolgimento di eventi o cerimonie previste per le prossime festività natalizie nonché verso luoghi che notoriamente registrano particolare afflusso di visitatori". 
Questa la principale decisione presa al termine della riunione del Comitato di analisi strategica antiterrorismo presieduta al Viminale dal ministro dell'Interno, Marco Minniti. 
Nel corso della riunione, il Comitato ha svolto un'ampia e approfondita analisi sullo stato della sicurezza nel Paese, confermando la necessità di mantenere alto il livello di attenzione e vigilanza anche per i riflessi sotto il profilo dell'ordine pubblico e nei confronti degli obiettivi sensibili. 
Le zone attorno al Vaticano sono normalmente interdette al traffico e verranno rafforzati i servizi. 
Saranno regolamentati gli orari delle operazioni di carico e scarico merci. 
I prefetti e i questori avranno la facoltà di annullare un evento se non considerato sicuro al cento per cento. 

Natale blindato in Italia: modello Giubileo contro allarme terrorismo
Il modello di sicurezza sarà lo stesso adottato  in vista del Giubileo.
 "E' stato un test importante che ha dato un risultato straordinario, 30 milioni di pellegrini si sono avvicendati in città senza allarmismi particolari ma con serenità" è stato spiegato al termine della riunione.
Il dispositivo di sicurezza si è dimostrato efficace e verrà mantenuto in piedi, tranne qualche piccolo ridimensionamento del dispositivo complessivo. 
Misure d'emergenza saranno adottato a Milano come ha spiegato il prefetto Alessandro Marangoni al termine del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.
 Il sistema di sicurezza formato da forze di Polizia locale, Polizia e 800 uomini dell'esercito sarà riorganizzato. Ci sarà un incremento dei pattugliamenti. 
Le zone interessate saranno quelle del centro città e dei mercatini di Natale, sui Navigli e nelle zone dei centri commerciali.
L'idea è quella di creare "ostacoli fissi che non possono essere superati da camion di grosse dimensioni, che potrebbero invadere alcune aree". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...