Csm protegge Pm Zuccaro: su ong e migranti "Indaghi con celerità"

04 maggio 2017 ore 17:04, Luca Lippi
In tanti hanno invocato un richiamo da parte del Csm, e stavolta la convocazione del Csm è arrivata ma è stata come una carezza dopo giorni e ore di stress da parte del magistrato. Zuccaro è al centro di una questione, quelle delle Ong ‘oscure’ che sta mettendolo al centro di un vortice di polemiche piuttosto spiacevoli. Non si è mai sbilanciato il Pm di Catania, anzi, è sempre stato prudente e ha sempre rispettato la prassi di non emettere ‘sentenze’ a priori poiché non ha ancora le prove.
Il Consiglio Superiore della Magistratura assicurerà “ogni sostegno possibile” al procuratore di Catania Carmelo Zuccaro affinché le sue indagini “possano svolgersi con la massima efficacia e celerità”. Lo ha detto il vice presidente Giovanni Legnini al termine del Comitato di presidenza, sottolineato però l’importanza e l’urgenza di norme sulla riservatezza dei magistrati. Zuccaro verrà sentito dalla Commissione Antimafia il prossimo 9 maggio.
Csm protegge Pm Zuccaro: su ong e migranti 'Indaghi con celerità'
Il Csm sottolinea però come sia urgentea fronte del frequente ripetersi di dichiarazioni ed esternazioni da parte di magistrati” che hanno creato sconcerto nell’opinione pubblica, l’apertura di pratiche per “definire linee guida nel rapporto con i media” e regole che consentano di “intervenire con efficacia” contro chi viola “i doveri di moderazione e continenza”.
 A questo punto, il Csm, che era stato chiamato quasi a punire il Pm Zuccaro, di fatto proteggendolo da ogni ulteriore intereferenza e facendo trasparire che l’indagine del magistrato dovrà essere proseguita implementata e soprattutto avrà tutto l’appoggio che necessita da parte del Csm.
Un errore da parte di chi ha ritenuto, superficialmente, di poter decidere a priori cercando di influenzare un Organismo autonomo come a tentare di conquistarne e gestirne le competenze. Chissà a chi è diretto il ceffone del Csm. Sarebbe interessante sentire i detrattori di Zuccaro che ora diventano anche i detrattori del Consiglio Superiore della Magistratura (presumibilmente).
In conclusione, la Prima Commissione del Csm deciderà anche se aprire una pratica a tutela del procuratore di Catania Carmine Zuccaro per gli attacchi ricevuti dopo la sua presa di posizione sulle ong impegnate nel soccorso sui migranti. La richiesta di un intervento a difesa del procuratore del laico di Fi Pierantonio Zanettin è stata infatti trasmessa dal Comitato di presidenza alla Commissione guidata da Giuseppe Fanfani (Pd).
Al procuratore di Catania Carmelo Zuccaro massimo sostegno da parte del vice presidente Giovanni Legnini del Csm, speriamo gli reperiscano anche delle prove.
La sinistra ovviamente, ora sarà autorizzata a gridare lo scandalo, soprattutto perché fino ad ora nessuno tutela l’onorabilità e del buon nome delle Ong, ammesso che si capisca (in troppi casi) a chi rivolgersi.

#Zuccaro #Csm #Sostegno #Ong #Migranti 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...