Pietro Maso a "L'intervista", accuse di 'sciacallaggio' a Maurizio Costanzo

03 ottobre 2017 ore 14:01, intelligo
Pietro Maso è solo l'ultima delle interviste che scandalizzano il pubblico. Prima di lui c'era stato Riina Jr. a Porta a Porta e ci si chiedeva se fosse diritto di cronaca quello, nonostante Bruno Vespa si fosse difeso vosì: "Siascun spettatore si farà liberamente si farà liberamente una propria opinione, grazie anche al dibattito che ne seguirà con la partecipazione tra l'altro del figlio di una delle vittime della strage di Capaci e uno dei fondatori di un'associazione antipizzo".
E anche stavolta l'intervista a un uomo condannato a 30 di carcere per aver massacrato con tre amici i genitori, a Montecchia di Crosara nel 1991, ha acceso le polemiche. 

INDIGNAZIONE SOCIAL 
Anche se lui la sua pena l'ha scontata (ma è ancora sotto inchiesta con l'accusa di aver tentato di estorcere denaro alle sorelle) appare in tv piangendo quando alle sue spalle vede le foto dei genitori uccisi, Antonio e Maria Rosa, la gente dsi domanda se sia stata superata la decenza, se ormai si tratta di "sciaccallaggio" (cone riportato da ANSA VENETO e come si legge da alcuni commenti su Facebook "sciacalli...")  televisivo e se non è il caso di vietare la visione dell'intervista ai minorenni, che non hanno ancora gli strumenti per cpaire il bene e il male, e neanche il perdono. Nasce pure il suggerimento di boicottare il programma ma nulla fermerà la messa in onda di quella che già si intuisce essere una scelta vincente. 
Pietro Maso a 'L'intervista', accuse di 'sciacallaggio' a Maurizio Costanzo

SORELLE MASO: "MISERIA"
Le sorelle di Pietro Maso parlano attraverso il legale Agostino Rigoli, definisce l'operazione televisiva "una miseria per ottenere mezzo punto in più di share". Certo, Maurizio Costanzo sceglie un personaggio diverso dalle ultime interviste dove aveva puntato più su vip come Belen Rodrigueze  Morgan ma anche su personalità istituzionali come Napolitano. 

ECCO I TWEET INDIGNATI

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...