Reddito minimo garantito in Finlandia a 560 euro al mese: Italia al passo?

04 gennaio 2017 ore 14:43, Americo Mascarucci
Il reddito di cittadinanza, a sostegno dei cittadini più poveri, è ora diventato realtà in Finlandia. 
Il governo di Helsinki ha varato un programma sperimentale che offre un reddito garantito di 560 euro mensili a 2000 cittadini disoccupati. 
Primo nel suo genere in Europa, l’esperimento finlandese punta a ridurre la povertà, ad aumentare il tasso di occupati e a tagliare le lungaggini burocratiche.
I duemila disoccupati che usufruiranno del reddito base non dovranno fornire giustificazioni sul modo in cui spenderanno i soldi. 
La somma verrà detratta da altri eventuali sussidi ricevuti. Il salario base verrà però mantenuto anche nel caso in cui il beneficiario trovi un lavoro.
Introducendo questa forma di reddito universale, il Governo finlandese spera di incentivare i disoccupati a cercare anche lavori a breve termine o stagionali che di solito vengono rifiutati nel timore di perdere il sussidio di disoccupazione. 
Reddito minimo garantito in Finlandia a 560 euro al mese: Italia al passo?

Il progetto della Finlandia ha avuto inizio ufficialmente il 1° gennaio 2017, ma l’idea era sul tavolo del governo da mesi. 
Inizialmente, l’importo del reddito da erogare mensilmente ai disoccupati era di 800 euro.
I riceventi, circa 2.000, verranno scelti a sorte tra chi ha requisiti previsti. 
L’obiettivo è stimolare i disoccupati alla ricerca di un impiego e non far adagiare i cittadini in difficoltà sulla generosità dei numerosi benefit che la Finlandia concede.
Attualmente, il tasso di disoccupazione in Finlandia è pari all’8% (circa 213.000 disoccupati), mentre il reddito medio a persona nel settore privato si aggira attorno i 3.500 euro al mese.
Olli Kangas, dirigente dell’Istituto di previdenza KELA commenta: "Sarà molto interessante vedere come si comporteranno le persone. Saranno incentivate a trovare lavoro o, come sostengono alcuni critici, resteranno pigramente a casa con la certezza di avere un reddito mensile senza fare nulla?".
E l'Italia si chiedono molti, seguirà l'esempio della Finlandia? 

caricamento in corso...
caricamento in corso...