Londra, la regina Elisabetta convoca tutti: Filippo di Edimburgo sta male?

04 maggio 2017 ore 9:53, Andrea De Angelis
Telecamere puntate su Buckingham Palace dove è stata convocata questa mattina una riunione di emergenza di tutto il personale della famiglia reale sparso nelle varie residenze del Paese. Non è certamente la prima riunione di questo tipo, ma l'iniziativa ha un'urgenza tale che da varie fonti inglesi è stata definita "insolita" o "molto insolita". Lo riporta il tabloid Daily Mail nella sua edizione online. Inutile dire che davanti al palazzo reale si trovano già decine di giornalisti e da ogni angolo del pianeta cresce la curiosità sul futuro della famiglia reale più conosciuta al mondo. Anche perché, non dimentichiamolo, tra un mese il Paese avrà un appuntamento molto importante alle urne. 

Londra, la regina Elisabetta convoca tutti: Filippo di Edimburgo sta male?
REGINA O DUCA?
L'iniziativa, definita appunto da varie fonti "molto insolita", potrebbe riguardare un annuncio imminente sulla regina stessa o sul suo consorte, il principe Filippo Duca di Edimburgo, che a giugno compirà 96 anni. La regina ha 91 anni. Si parla negli ultimi minuti con insistenza di una possibile abdicazione di entrambi, ma proprio in questi istanti l'attenzione si sarebbe concentrata in particolare su Filippo che, stando a quanto riportano alcuni quotidiani online britannici, avrebbe "grandi problemi di salute". Addirittura c'è chi parla di "situazione critica" per quanto riguarda il consorte di Elisabetta. Resta da capire ora cosa si dovrà decidere in questa riunione. 

LA RIUNIONE
Anche qui, infatti, c'è un bivio davanti agli osservatori britannici e internazionali. Vista l'urgenza, la riunione potrebbe essere semplicemente una chiamata, una vera e propria convocazione di tutte le parti per comunicare una decisione già presa. Questa, attenzione, pare essere la pista più probabile. Vi è poi un'altra opzione, quella della riunione finalizzata a prendere una decisione. In sostanza "cosa è meglio fare" in una situazione critica, ad esempio nel caso della morte imminente di Filippo. Ipotesi più remota, ma che non può essere esclusa totalmente. 

VOTO ANTICIPATO
Elezioni anticipate a sorpresa in Gran Bretagna l'8 giugno: le ha annunciate ad aprile la premier Theresa May in un inatteso discorso alla nazione dinanzi al numero 10 di Downing Street, dopo averle ripetutamente escluse nei mesi scorsi. May può contare secondo i sondaggi sul netto vantaggio del suo Partito Conservatore rispetto all'opposizione laburista in grado sulla carta di rafforzarla nel cammino verso la Brexit. Jeremy Corbyn però, leader dei laburisti, potrà far leva sul fascino che la sua personalità sembra avere anche fuori dai confini nazionali. Dunque la partita non appare già chiusa, anche se il vantaggio della premier uscente è certamente consistente. 

#londra #regina #elisabetta 
caricamento in corso...
caricamento in corso...