Test e novità: ecco perché Apple accelera la produzione dell'iPhone 8

07 febbraio 2017 ore 19:29, intelligo
L'iPhone 8 anticipa i tempi? Secondo alcuni rumors, Apple starebbe bruciando le tappe per produrre prima del previsto il nuovo melafonino. Lo smartphone di Cupertino potrebbe essere pronto già a giugno, anche se la presentazione nel tradizionale evento di settembre appare scontata. Sembra che i fornitori abbiano ricevuto indicazioni per un aumento del 300% della produzione in questo quarto, con un totale di 48 milioni di esemplari contro i 45 classici.

Test e novità: ecco perché Apple accelera la produzione dell'iPhone 8

L'accelerazione potrebbe essere dovuta alla necessità, per Apple, di maggior tempo per testare il prodotto, dato che l'iPhone 8 promette sostanziali innovazioni. Sembra infatti certo l’impiego di uno schermo OLED borderless, ma si parla anche dell’introduzione di una scocca completamente in vetro, nonché dell’integrazione dei sensori per la scansione delle impronte digitali direttamente nel pannello frontale, escludendo così la necessità di qualsiasi tasto fisico. Probabile, inoltre, l’adozione di una qualche forma di ricarica wireless, ma non è chiaro se essa sarà simile a quella utilizzata per Apple Watch (ricarica induttiva) o se, al contrario, la sua portata sarà superiore. 

Si è parlato inoltre di un nuovo e più efficiente processore Apple A11, di un sistema di autenticazione biometrica più avanzato (riconoscimento facciale o scansione dell’iride), di un nuovo Taptic engine, di miglioramenti per la tecnologia 3D Touch e, infine, di una fotocamera di gran lunga più performante rispetto a quelle attuali. Si parla anche di vari miglioramenti alle fotocamere. insomma, un vero stravolgimento del melafonino così come Apple ci ha abituati a pensarlo. Ecco perché dalle parti di Cupertino hanno deciso di prendersi più tempo per correggere eventuali problemi.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...