EDITORIALE, L'Istat fotografa l'Italia: invecchia e muore. Serve un partito nascista

09 marzo 2017 ore 15:18, Fabio Torriero
Si dovrebbe fondare il partito “nascista”. Anche perché i dati sono sconsolanti. Secondo l’Istat, nel 2016, abbiamo toccato il punto di non ritorno. Solo 474mila neonati. E di questi, oltre 100mila sono figli di immigrati. E come se non bastasse, i decessi sono stati 608mila. In poche parole, in Italia non c’è più vita e la popolazione sta invecchiando a vista d’occhio.
EDITORIALE, L'Istat fotografa l'Italia: invecchia e muore. Serve un partito nascista
Secondo precisi studi, nel 2078 faremo la fine degli Etruschi. Estinti. A meno che non saremo totalmente sostituiti dai migranti. E allora, sarà l’etno-sostituzione di cui già parlano gli esperti, specialmente transalpini.
E sarà totalmente inutile parlare di integrazione, di nuova cittadinanza, di identità italiana, di tradizione italiana, risorgimentale, liberale, cattolica, classica, medioevale, rinascimentale etc. 
Cosa saremo? E se l’Italia sarà una terra di apolidi (senza identità storica, culturale, familiare), saremo cittadini del mondo o meri ingranaggi del governo mondiale dell’economia, di quel profitto che ci vuole tutti precari e liquidi?
Cosa fare per fermare, governare, questo dramma demografico? Nessuno ha la ricetta giusta, né la bacchetta magica.
La questione è più profonda e attiene alla crisi morale degli italiani (e non solo). Non si fanno più figli perché è imperante la società delle pulsioni dell’io, l’individualismo; sta sparendo la cultura della relazione, del dono, dell’amore, del sacrificio, la stessa idea di futuro, nel nome e nel segno di un presentismo che consuma e brucia tutto.
Sta sparendo (con la pedagogia cristiana) l’idea che siamo “eredi gravidi”, e che la vita non comincia e finisce con noi.
E non è nemmeno vero che gli aiuti alle famiglie sarebbero la soluzione (l’obiezione che non si fanno figli, perché c’è la crisi economica). Sempre l’Istat ci ha detto che già al tempo del boom economico, le nascite in Italia erano in calo. E la Francia, nonostante gli aiuti alle famiglie, non ha registrato un aumento dei nuovi nati (è ferma a 1,5 figli per nucleo).
La cultura dello scarto e del consumo sta diventando, purtroppo una miccia esplosiva e mortifera.
Tra breve vivremo in una società dove non si nasce e si può solo morire (l’eutanasia). 

da Obiettivo Italia
caricamento in corso...
caricamento in corso...