Elezioni Usa "hackerate" da Putin anti-Clinton: guerra fra Cia e Fbi

15 dicembre 2016 ore 14:02, Americo Mascarucci
Putin ha fatto vincere Donald Trump e penalizzato Hillary Clinton.
Lo sostiene la Cia che però non trova sponda nell'Fbo.
Secondo l'intelligence statunitense, il presidente della Russia Vladimir Putin sarebbe infatti direttamente coinvolto negli attacchi hacker avvenuti durante le elezioni presidenziali statunitensi dell'8 novembre 2016.
L'ipotesi dell'intelligence americana è che si sia trattato di una vera e propria vendetta di Putin, che non ha mai perdonato alla Clinton di aver messo in dubbio, quando era segretario di Stato, la correttezza delle elezioni parlamentari russe del 2011.
Nell'intelligence americana era radicata la convinzione che la Russia avesse in qualche modo influenzato il voto dell'8 novembre, ora prende quota l'idea che Putin si sia mosso personalmente per aiutare Trump.
Tuttavia non esisterebbero prove certe o collegamenti diretti.
Ma c'è di più.
Elezioni Usa 'hackerate' da Putin anti-Clinton: guerra fra Cia e Fbi
Fbi e altre agenzie di sicurezza non confermerebbero però l'ipotesi della Cia.  

"Due alti esponenti con accesso diretto al materiale informativo sostengono -sostiene l'emittente americana Nbc News - sostengono che Putin abbia personalmente diretto come far fuoriuscire il materiale hackerato dai Democratici e come utilizzarlo. L'informazione di intelligence e' arrivata da fonti diplomatiche e di spionaggio che lavorano con alleati Usa. Gli obiettivi di Putin sono multiformi, ha aggiunto un'alta fonte di intelligence. E quella che è cominciato come una 'vendetta' contro Hillary Clinton si e' trasformata in uno sforzo per dimostrare la corruzione della politica americana e per dividere gli alleati chiave degli americani, creando l'immagine che altri Paesinon possano dipendere dagli Usa non più un leader globale credibile".
Una versione che però come detto non convice l'Fbi che considera l'ipotesi azzardata e non direttamente dimostrabile. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...