Valls si dimette per l'Eliseo: storia di un socialista stile Renzi

06 dicembre 2016 ore 15:59, Adriano Scianca
Anche in Francia si è dimesso il premier. A differenza di quanto accaduto a Renzi, tuttavia, Manuel Valls non lascia la poltrona in seguito a una sconfitta venuta dalle urne. I più maligni potrebbero semmai dire che lascia per andare incontro a una sconfitta. Il primo ministro transalpino ha infatti annunciato la sua candidatura all'Eliseo, che arriva dopo la rinuncia di François Hollande

Valls si dimette per l'Eliseo: storia di un socialista stile Renzi

Valls si lancia così nella corsa delle primarie socialiste previste per il 22 gennaio. Le possibilità di essere scelto dalla base socialista sono alte, quelle di poter poi diventare Presidente della Repubblica molto meno: tutti gli analisti danno per scontato un ballottaggio Fillon-Le Pen. In ogni caso, Valls ha  annunciato di dimettersi oggi dall'incarico di primo ministro "in pieno accordo con il presidente Hollande". Al suo posto arriva il ministro dell'Interno, Bernard Cazeneuve. Valls viene dato largamente favorito sull'altro candidato principale alle primarie, Arnaud Montebourg. Il premier uscente deve tuttavia combattere contro l'aperta ostilità di buona parte del partito socialista, che vede di cattivo occhio le sue posizioni giudicate troppo securitarie e di destra. Valls stesso ha spesso polemizzato contro una concezione della sinistra giudicata troppo antiquata. Qualora vincesse le primarie, alle urne dovrà vedersela anche con altri due candidati collocati a sinistra: l'ex ministro Emmanuel Macron e il radicale Jean-Luc Mélenchon. 

Valls era stato nominato da Hollande nella primavera del 2014, qualche settimana dopo l'ascesa al potere di Matteo Renzi. I due, in effetti, hanno in comune una visione “moderna” della sinistra, che alcuni, proprio da sinistra, giudicano sin troppo simile a quella degli avversari liberali. Saliti al potere insieme, hanno anche lasciato insieme. Chissà se fra sei mesi troveremo uno dei due di nuovo in sella.
 
caricamento in corso...
caricamento in corso...