L'ultimo saluto a Veronesi, i figli si commuovono a Palazzo Marino [VIDEO]

11 novembre 2016 ore 14:49, Lorenzo Ursica
Oggi è stato il giorno dell'ultimo addio ad Umberto Veronesi. L'oncologo, morto a Milano a 90 anni, è stato infatti salutato da una grande folla dalla sua città. La cerimonia laica è stata trasmessa su due maxischermi, sistemati nel cortile di Palazzo Marino e in piazza Scala. Il lutto cittadino proclamato dal sindaco Beppe Sala che si commuove fino alla lacrime ricordando il medico che lo ha curato e gli ha insegnato a convivere con la malattia. 

La cerimonia a Palazzo Marino inizia sulle note dei brani 'Il chiaro di luna' di Beethoven e 'Tu che di gel sei cinta' dalla Turandot, con l'omaggio musicale eseguito dal figlio dell'oncologo, Alberto, musicista e direttore d'orchestra. Umberto Veronesi ha preferito andarsene nella sua casa, rifiutando il ricovero in ospedale. A rivelarlo sono i figli Alberto e Silvia, intervenuto giovedì mattina alla camera ardente allestita presso il municipio di Milano. "Sono molto commossa dall'aver visto quanta gente è venuta a salutarlo", commenta la figlia Silvia.



caricamento in corso...
caricamento in corso...