Sit-in choc a Napoli, auto pirata su manifestanti: morto lavoratore. Rabbia Cgil

02 febbraio 2017 ore 13:36, intelligo
Sit-in choc a Napoli, auto pirata su manifestanti: morto lavoratore. Rabbia Cgil
Tragedia alle 9:30 stamattina in via Ponte dei Francesi  a #Napoli durante un sit-in. Un’#auto #pirata si scaglia contro un #gruppo di #manifestanti davanti agli uffici del provveditorato scolastico. Le persone che partecipavano alla #manifestazione sono appartenenti a una ditta di pulizie, la #protesta pacifica riguardava le loro condizioni lavorative. 
Improvvisamente due dei ragazzi che stavano manifestando sono stati scaraventati da un'autovettura che li ha trascinati per alcuni metri e un altro manifestante, che si trovava poco distante da loro, ha tentato di rincorrere il pirata della strada, accusando un malore e accasciandosi a terra.

L'uomo rimasto sul pavimento stradale, un napoletano di 62 anni, è stato soccorso dall'ambulanza del 118 e trasportato nel vicino #ospedale Loreto Mare dove nonostante i tentativi di rianimarlo, è deceduto per arresto cardiaco. Gli altri due investiti sono al momento nel presidio di via Vespucci e al Cardarelli per numerosi traumi.
E ora arriva la nota dei sindacati Cgil e Filcams, c'è rabbia e dolore: “La morte del lavoratore stroncato da un infarto per aver tentato di rincorrere il pirata della strada che aveva travolto due manifestanti – sottolineano i responsabili di Cgil e Filcams Walter Schiavella e Giovanni Nughes - ci lascia senza parole. Le forze dell'ordine facciano immediatamente chiarezza sulla dinamica di quanto accaduto e individuino il responsabile e i motivi di questo folle gesto. Davanti al Miur era in corso una manifestazione dei lavoratori addetti alle pulizie scolastiche che sollecitavano la partenza del piano di investimenti e di attività annunciato per l'inizio del 2017 ma ancora fermo al palo. Risorse che consentirebbero di dare respiro a lavoratori che da mesi di dibattono tra cassa integrazione e disagi occupazionali di ogni tipo. Nessuno adesso strumentalizzi questa tragedia".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...