Il terremoto non fa ridere Checco Zalone che era "in strada con mia figlia"

02 novembre 2016 ore 13:11, Lorenzo Ursica
Stavolta c'è poco da ridere. Checco Zalone ci tiene a far sapere di aver condiviso la paura con tanti sfollati che oggi pregano si possa tornare nei loro territori per continuare a vivere. Ricorda la paura provata e cerca senza riuscirsi di sdrammatizzare. Il terremoto lo ha vissuto in prima persona a Sulmona, e ne ha parlato ai microfoni di Tagadà su La7. Un ponte con la famiglia per Ognissanti che sarà difficile dimenticare. Ecco il suo 30 ottobre.




caricamento in corso...
caricamento in corso...