Incendio alla Roncadin, il fondatore: "Ripartiremo". Il VIDEO dei danni

22 settembre 2017 ore 13:53, Micaela Del Monte
Questa mattina, intorno alle 10, è stato domato il vasto incendio che si è scatenato alle luci dell'alba di oggi nella sede di Meduno (Pordenone) della Roncadin, l'azienda leader mondiale nella produzione di pizze surgelate. Sul posto hanno operato una quarantina di vigili del fuoco dei Comandi provinciali di Pordenone e Udine e personale della Base Usaf di Aviano, per un totale di circa 15 mezzi.

Incendio alla Roncadin, il fondatore: 'Ripartiremo'. Il VIDEO dei danni
I danni alla struttura sono ingenti: secondo quanto ha riferito il fondatore dell'azienda, Edoardo Roncadin, incontrando i giornalisti, la prima stima sarebbe vicina ai 50 milioni: "Ogni linea produttiva costa 10 milioni - ha rilevato - e ne sono andate distrutte quattro. Oltre a questo ci sono i danni ai capannoni, divorati dalle fiamme". Una stima che riguarda soltanto le strutture e che non tiene conto della mancata produzione: "Per il momento i riflessi sono incalcolabili - ha concluso - tutto dipende se avremo la capacità e la possibilità di mantenere le commesse e i clienti che abbiamo in giro per il mondo". "La cosa importante è che non ci sono feriti. Le barriere antincendio, in cui abbiamo investito molto, hanno funzionato e anche se l’entità dei danni è ancora da accertare, sembra che la produzione sia stata salvata. Magazzini e reparti amministrativi sono esenti da danni. Prontissimo è stato l’intervento dei dipendenti, con capiturno e manutentori che si sono subito accorti della gravità della situazione e hanno attivato le corrette procedure di evacuazione e di sicurezza " ha aggiunto Roncadin.

Ancora non si conoscono le cause del rogo, sviluppatosi da materiale all'interno dello stabilimento, forse da un nastro trasportatore.  Il fuoco ha aggredendo la parte vecchia della fabbrica, che dà lavoro a 550 addetti, con un fatturato che sfiora i 100 milioni. Gli operai sono rimasti fuori dall'azienda, molti in lacrime, insieme a sindaco e vicesindaco di Meduno e a Edoardo Roncadin, padre dell'amministratore delegato Dario.

  
caricamento in corso...
caricamento in corso...