Milano, bomba d'acqua fa esondare il Lambro: strade e metro in tilt

30 maggio 2016 ore 14:53, Lorenzo Ursica
Niente estate a Milano, questa mattina infatti si è abbattuto sul capoluogo lombardo un fortissimo nubifragio che ha causato parecchi disagi. Il fiume Lambro è esondato all'altezza del parco Lambro, invaso da 40 centimetri d'acqua. A causa del maltempo, il fiume è fuoriscito dagli argini estendendosi sul parco e allagando anche la sede della fondazione Exodus di don Mazzi che si trova lì. 

I vigili hanno inviato due pattuglie sul posto e hanno spiegato che la situazione è sotto controllo. Secondo la protezione civile e la centrale operativa dei vigili del fuoco il problema ha riguardato alcuni tombini che a causa della forte pressione sono saltati e hanno fatto uscire l'acqua. Non è stato questo l'unico disagio legato alle forti pioggie: durante la mattinata si sono registrati interventi per l'evacuazione di una scuola, numerosi allagamenti, guasti alle linee del metrò e deviazioni per i mezzi di superficie. Oltre 200 chiamate ai vigili del fuoco in due ore. La situazione più complicata si è verificata in via Angelo Mauri dove le infiltrazioni di pioggia dal tetto hanno costretto a un intervento di messa in sicurezza degli alunni dell'istituto comprensivo Pascoli. La pioggia intensa è penetrata nella struttura ed è scattato l'allarme: i vigili del fuoco sono arrivati per evacuare le classi e verificare lo stato dell'immobile.




caricamento in corso...
caricamento in corso...