Il sindaco fa piangere un bambino "bocciato": ira sul web [VIDEO]

06 luglio 2016 ore 13:29, Lorenzo Ursica
Un bambino si vanta (forse) di essere stato bocciato a scuola. Almeno così riportano i giornali locali. E ieri pomeriggio, in quel di Cerignola, il primo cittadino si indigna e urla al piccolo abitante del suo Comune che c'è bon poco da vantarsi. 

Il contenuto è perfetto, ci mancherebbe altro. Ma proprio come insegnano a scuola lo stesso non può dirsi della forma, almeno stando a quanto si vede dal video. Il sindaco Franco Metta (lista civica di centrodestra) riprende il piccolo con frasi dure. Nel video, postato su Facebook, i toni sono pesanti. Le urla al bambino, in puro dialetto cerignolano: «Lo stupido che sei. Non ti devi fare bocciare, scemo. Che sei buono a fare? Lo stupido che sei?». E così via

"L'ho rimproverato - si difende Metta - come l'avrebbe fatto chiunque. Non si può tollerare che un bambino dica trionfante: «Sono stato bocciato». Gli ho fatto una sgridata solenne perché evidentemente nessuno gli aveva mai fatto notare che senza istruzione non si va da nessuna parte. Ho detto solo che tutti quelli che stavano vicino a lui sarebbero andati avanti nella vita e lui no". Ma in molti non ci stanno e giudicano eccessivo il comportamento del sindaco. 




 

 


caricamento in corso...
caricamento in corso...