Il rimorso di Castel Volturno, parte la colletta per la bici rubata a Etienne

10 ottobre 2017 ore 11:26, Micaela Del Monte
Vi avevamo raccontato l'assurda storia di Etienne Godard qualche giorno fa. Al 30enne infatti era stata rubata la bicicletta a pochi chilometri dalla fine del suo giro del mondo. 15mila quelli percorsi da Hong Kong a Castel Volturno, ed è stato proprio lì che il suo tour si è interrotto. Diretto verso la Francia infatti Etienne e sua moglie si sono fermati su una spiaggia a nord della Campania, ed è stato lì che gli è stata rubata la sua bicicletta, fedele compagna di viaggio e di avventure. 

Il rimorso di Castel Volturno, parte la colletta per la bici rubata a Etienne
"Aiutatemi a ritrovarla. Oltre il valore economico, aveva un valore sentimentale enorme
" ha scritto sui social l'uomo nella speranza di ritrovare la sua bici. "L'ho lasciata incustodita per cinque minuti sulla spiaggia di Castel Volturno ed è sparita". Nelle grandi sacche attaccate alla bici c'era di  tutto: "Vestiti, occhiali da vista e da sole, attrezzi da campeggio", ma anche "Fotocamera e Iphone". Era stato questo l'annuncio social di Etienne che aveva implorato di riavere almeno la bici alla quale, ovviamente, era molto affezionato. 

La cittadina però non ci sta, la macchia è troppo grande e il senso di colpa degli abitanti di Castel Volturno hanno deciso di far partire una colletta per ricomprare la bici rubata per scusarsi con Etienne del danno subito. In poche ore sono stati raccolti già i contributi necessari a risarcirlo del danno. Difficile, però, sarà riparare anche a quello morale. Tuttavia, Castel Volturno ce la sta mettendo tutta. Fra gli organizzatori della colletta, infatti, anche il desiderio di istituire un premio a nome del ciclista francese che consenta di regalare bici ai bambini che appartengono a nuclei famigliari disagiati.

Sul social network è nato così il gruppo "Castel Volturno ricompra la bici rubata". Le donazioni si possono effettuare sia online che in numerosi esercizi commerciali della cittadina che hanno aderito all'iniziativa. "Rincasando Etienne sta portando inevitabilmente con sé un miserevole ricordo di Castel Volturno. Proviamo a rendergli meno amara la sua esperienza Domiziana, ricomprandogli almeno la bicicletta che ha un valore di 800euro. Cari concittadini di Castel Volturno, facciamolo per Etienne, ma facciamolo sopratutto per noi stessi!" si legge in un post degli ideatori dell'iniziativa sul gruppo Facebook.
caricamento in corso...
caricamento in corso...