Perde la moglie in un incidente, anzi no. E' viva ed è in tv: la scoperta choc dell'ex vedovo

11 marzo 2016 ore 13:56, Micaela Del Monte
Aveva perso la moglie in un incidente stradale e il corpo di quest'ultima gli era stato consegnato in un lenzuolo bianco già dentro la bara, pronto per la sepoltura. "Purtroppo non ce l'ha fatta. Non le faccio vedere il cadavere per pietà. E' completamente bruciata" gli aveva detto il medico dell'ospedale due anni prima. A Mohammed non era rimasto quindi che rassegnarsi all'idea di aver perso la moglie, fino a quando, due anni dopo l'incidente, l'uomo ha fatto una scoperta sconvolgente: la defunta era viva e vegeta ed era in tv. 

L'uomo infatti è stato avvertito da alcuni amici che, assistendo ad uno spettacolo televisivo che si propone di riunire le famiglie perdute, si erano convinto di aver visto una donna che faceva appello per ritrovare il marito e che quest'ultima fosse proprio la moglie di Mohammed. Lei apparentemente ha chiamato il programma televisivo "Al Mokhtafoun", che si traduce come 'The Disappeared', fornendo il nome e l'indirizzo di suo marito e dicendo che aveva "perso il contatto" con lui due anni fa.

Perde la moglie in un incidente, anzi no. E' viva ed è in tv: la scoperta choc dell'ex vedovo
Dopo lo choc per la scoperta però c'è stato anche lo scalpore per il fatto che l'uomo avrebbe dunque sepolto la donna sbagliata: "Non sapevo che fosse un corpo diverso e che mia moglie fosse ancora in vita. Probabilmente c'è stato uno scambio di persona, il medico avrà sbagliato, ma non voglio denunciare nessuno. Mi basta riaverla a casa con me", ha detto Mohamed. Le circostanze esatte di quanto accaduto a seguito dello schianto non sono ancora note. Alcuni credono che la donna abbia perso la memoria o che si sia trattato di un errore medico o amministrativo.

Probabilmente una serie di equivoci, scambi di persona e vuoti di memoria hanno alimentato un dramma che ha poi avuto un lieto fine. Più persone sono state coinvolte nell'incidente e la vittima non era la moglie di Mohammed.
caricamento in corso...
caricamento in corso...