Star Wars, interpretò "Anakin Skywalker" ora è in un ospedale psichiatrico. Non è il primo Vip

12 aprile 2016 ore 11:56, intelligo
Non è di certo però il primo bambino prodigio che passa al lato oscuro dopo il suo grande successo. Esempio lampante, e forse anche il più famoso, è quello di Macaulay Culkin. Da Mamma ho perso l’aereo al thriller familiare L’innocenza del diavolo, fino al video musicale di Michael Jackson (Black or White). E poi più nulla, se non rehab e un’imitazione virale di Andy Warhol con la sua comedy rock band Pizza Underground.

Per non parlare del periodo difficile di Amanda Bynes, che fu ricoverata in un ospedale psichiatrico dai suoi familiari dopo l'ennesimo colpo di testa. La starlette americana aveva infatti pubblicato un tweet in cui accusò il padre di aver abusato di lei da bambina. Atterrata all'aeroporto di Los Angeles, la Bynes
Star Wars, interpretò 'Anakin Skywalker' ora è in un ospedale psichiatrico. Non è il primo Vip
fu portata a sua insaputa in clinica dove l'attendeva il legale dei genitori.

Stavolta tocca a Jake Broadbent, l’attore che è noto col nome d’arte di Jake Lloyd. Aveva interpretato il giovane Anakin Skywalker in “Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma”  , e la notizia è che è stato spostato da una cella di prigione ad una struttura psichiatrica.
Il ragazzo, oggi 27enne, è stato arrestato lo scorso giugno dalla polizia del South Carolina dopo un inseguimento ad alta velocità. Dopo la resistenza all’arresto, è rimasto in carcere da allora.
Ora la madre sostiene di vedere un miglioramento nella personalità del figlio che ha avuto una vita difficile dopo aver girato il film. Una difficoltà che lo portò a rinunciare a recitare.
“Gli altri bambini sono stati davvero cattivi con me” lui dice... C'è da impazzire ad ogni richiesta "di fare il suono della spada laser ogni volta che mi vedevano. Stavo diventando completamente pazzo … Tutta la mia vita scolastica è stato davvero un inferno”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...