Prima i tacchi, poi "stacchi" e la foto dei piedi è virale: la cameriera sanguina

12 maggio 2016 ore 8:02, Andrea De Angelis
Quante volte avete sentito vostra moglie dirvi: "Ah, se tu dovessi camminare su questi tacchi". Magari in occasione di un matrimonio, quando lamentandovi per il nodo da rifare alla cravatta vi viene rimproverato il non rendervi conto di cosa significhi stare su quella specie di trampoli per tante ore. 

Immaginate che quelle scarpe non debbano essere indossate solo in occasioni speciali, ma quotidianamente. A lavoro. Capita a più di una donna, ma quello che ha fatto una giovane cameriera canadese è per certi versi un inedito. Nicola, la ragazza che lavora ad un ristorante di Edmonton ad Alberta ha pubblicato su Facebook un post denuncia rivolto a tutti i suoi conoscenti "che mangiano a quel ristorante". E ha raggiunto un boom di condivisioni che di certo non aveva messo "in conto". La ragazza sostiene che i personali chiedono al personale femminile di lavorare con i tacchi. Punto. E poco importa se lei, come altre, fatica a lavorare in questo modo. 

Prima i tacchi, poi 'stacchi' e la foto dei piedi è virale: la cameriera sanguina
Racconta infatti che i suoi piedi hanno iniziato a sanguinare fino a perdere un'unghia. Ma di cambiare le calzature dotate di tacchi con altre più basse (non necessariamente ballerine) non se ne parla. Allora, nell'era dell'immagine, Nicola ha pensato bene di passare proprio a questa soluzione. Le parole, si sa, "volano". Ma la foto di un piede che, di fatto, ha cambiato colore, può portare a un risultato più forte e immediato
Eccoli dunque i suoi piedi a fine turno. Rossi, quasi bordeaux. Vicino le scarpe, l'arma "del delitto". Chissà se ora cambierà qualcosa o se, viceversa, questa immagine avrà posto fine al suo rapporto di lavoro. Sarà il tempo a dirlo, intanto il post è diventato virale sui social. 

Prima i tacchi, poi 'stacchi' e la foto dei piedi è virale: la cameriera sanguina


caricamento in corso...
caricamento in corso...