Effetto Weinstein, anche Ben Affleck un molestatore e chiede scusa - VIDEO

12 ottobre 2017 ore 13:48, Luca Lippi
Ben Affleck si autoaccusa di molestie sessuali. Siamo ormai al paradosso di assistere a una corsa alla visibilità o peggio ancora, alla superficialità. Ora la scia da seguire è quella della molestia sessuale. La sia è quella tracciata dal caso Harvey Weinstein, il produttore investito da una valanga di accuse per presunte molestie sessuali. Il fatto curioso è che tutta la vicenda nasce proprio per un inopportuno commento di Affleck ai fatti che hanno coinvolto Weinstein.
Effetto Weinstein, anche Ben Affleck un molestatore e chiede scusa - VIDEO

IL FATTO
Ben Affleck, improvvidamente, ha commentato sui social il caso di Weinstein  scrivendo: Tutto ciò è completamente inaccettabile, e mi chiedo cosa possa fare per evitare che questo accada ad altre persone”. I commenti non sono mancati, alcuni internauti sono anche particolarmente affezionati al mondo del cinema e della tv, quindi piuttosto informati. Una risposta fra tutte poteva essere di avvertimento ad Affleck. Sotto il post dell’attore è apparso un discreto e assai esplicito “potresti stare zitto”, mentre un altro avrebbe subito messo il dito nella piaga: “Ha palpato il seno di Hilarie Burton su Trl una volta”.

LE REAZIONI
Nella piattaforma Twitter si scatena l’inferno. Subito la diretta interessata Hilarie Burton è entrata a gamba tesa nella ‘discussione’:Non l'ho dimenticato. Grazie davvero. Ero solo una ragazzina”. Affleck nel frattempo aveva subito risposto a chi lo incalzava: “Ho agito in maniera inappropriata nei confronti di Ms Burton e le chiedo sinceramente scusa".
La Burton era la presentatrice di Total Request Live su Mtv nel 2003, anno a cui risale l'incidente. A questo punto si è scatenata la rete mettendo online filmati di ogni genere che ritraggono l’attore (che avrebbe fatto meglio a  stare zitto) nelle vesti di attore di ‘incidenti’ hot. Da AdnKronos riprendiamo un video ritrae Affleck mentre tocca il seno della giornalista Anne-Marie Losique durante un'intervista per Jersey Girl nel 2004. Nel video, l'attore fa sedere la Losique in grembo, la tocca ripetutamente e la stuzzica in maniera inappropriata. Su AdnKronos si legge che l’attore avrebbe detto cose come “Potremmo fare l'intervista così”, “Hai un buon profumo”, chiedendole se preferirebbe fare l'intervista in topless e paragonando i suoi seni a “due pietre giganti”. A differenza della Burton, in passato la Losique ha ammesso senza problemi che con Affleck questa era un'abitudine: “Mi tiene sempre seduta in grembo. Non devo preparare nulla. È molto facile. Ma non riesco mai a fargli delle domande, non ci sono mai riuscita in cinque anni”.
In conclusione, prepariamoci ad assistere nei prossimi giorni a una serie di scandali del genere che vedranno coinvolti diversi personaggi popolari del mondo dello spettacolo. La scintilla sarebbe già partita dall’attrice Rose McGowan, che ha svelato di essere una delle attrici ad aver raggiunto un accordo economico con Weinstein (100 mila dollari) per non denunciarne le molestie. Anche lei ha subito redarguito Affleck su Twitter, sostenendo che avrebbe mentito nel dire di non sapere nulla del comportamento di Weinstein. La sospensione dell’account della Rose McGowan per 12 ore da parte di Twitter non servirà a niente, prepariamoci per altre sconvolgenti storie ‘effetto Weinstein’.

#BenAffleck #HarveyWeinstein #Hilarie Burton


autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...