Vongole veraci sotto allerta massima, contaminate dalle feci nel mare: i rischi

13 dicembre 2016 ore 23:59, intelligo
Pericolose e verso il ritiro, scatta l'allarme sulle vongole veraci che non farebbero affatto bene alla salute. Un'allerta che riguarda l'Italia proprio quando si prepara ad apparecchiare la tavola della vigilia con pesce fresco e altre delizie del nostro mare.
La situazione è da allarme massimo, colpa del batterio Escherichia Coli “oltre i limiti di legge” secondo RASFF, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare. Si tratta delle vongole Ruditapes Decussatus, le più pregiate, quelle dalla forma allungata e molti cerchi sulla conchiglia.
All'inizio si è trattato di allarmi isolati, come quelli che sono scattati per certi prodotti nei supermercati. Ma il rischio si è esteso e comprende tutti. Ne ha parlato in un'intervista Luisa Mosello per Il Messaggero gettando un'ombra su tutto il mercato italiano.  
Vongole veraci sotto allerta massima, contaminate dalle feci nel mare: i rischi
Ma vi chiederete se l'allarme riguarda le cozze di mare o quelle di allevamento...  entrambe purtroppo e il documento del Rasff sugli alimenti a rischio è già stato diramato (L'allerta è datata 9 dicembre rif. 2016.1725, non si conoscono i lotti coinvolti anche perchè riguardano non solo la Grande distribuzione ma pescherie e mercati). Si chiede per il ritiro dei prodotti potenzialmente pericolosi per la salute pubblica. Si sa che l'Escherichia Coli oltre un certo limite sia molto pericoloso per la salute umana, il corpo riesce difficilmente a spurgarsi del batterio (si tratta infatti di acque inquinate da feci) e agli antibiotici ormai siamo sempre più resistenti. 
Gli effetti sull’apparato digerente sono fastidiosi e duraturi: può provocare nausea, forti crampi addominali, diarrea, vomito. 
Ma tranquilli, in tutta Italia si sta procedendo al ritiro ed è già partito l’invito da parte del Sistema di allerta a prestare la massima attenzione e a non consumare questo tipo vongole. Operativo e giù al servizio dei cittadini sta procedendo alle verifiche il Servizio igiene degli alimenti e nutrizione della Asl locale. 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...