Carnevale Follonica, Renzi mascherato da Gentiloni crolla dal carro: 7 feriti

13 febbraio 2017 ore 13:26, Andrea De Angelis
Doverosa premessa: non si vuole fare del sarcasmo, anche perché ad essere feriti sono stati dei bambini. In quel di Follonica il Carnevale ha rischiato di diventare tragico per un crollo improvviso durante la tradizionale sfilata dei carri. Insomma, festa rovinata e tanta preoccupazione per la sorte dei minori colpiti. Fortunatamente nessuno di loro è in pericolo di vita. Detto questo, resta la coincidenza, per certi versi incredibile, che non si può non sottolineare. A ventiquattro ore dalla direzione del Partito Democratico nella quale il segretario, nonché ex premier, Matteo Renzi potrebbe presentarsi da dimissionario, a crollare ieri è stato proprio il carro che lo raffigurava. 

Carnevale Follonica, Renzi mascherato da Gentiloni crolla dal carro: 7 feriti
Il carro crolla
Matteo Renzi. Con una maschera di Paolo Gentiloni. All'improvviso, il crollo. Il mascherone, che voleva rappresentare l'Italia che viaggia a passo di lumaca e che ha rischiato di causare una tragedia, si è staccato: sette i feriti soccorsi dal 118. Sul posto sono arrivati immediatamente i sanitari con l'ambulanza e i vigili del fuoco con l'autogru per mettere in sicurezza il carro. Nessuno dei feriti, come riportano i quotidiani locali, è in pericolo di vita. Tra loro un uomo di 71 anni e una bambina di appena 4 anni. Il crollo è avvenuto proprio in piazza Mare, dove era presente la giuria. 

Il sindaco
Il sindaco di Follonica, Andrea Benini, che era proprio nel luogo dell'incidente ha voluto ringraziare tutti, "i rioni, le forze dell'ordine, il 118, i volontari, i medici e gli infermieri presenti nel percorso, i vigili del fuoco, la protezione civile, intervenuti subito". Il sindaco dice: "Siamo frastornati e dispiaciuti perché la giornata era iniziata nel migliore dei modi".

Il Carnevale
Il Carnevale, lo ricordiamo, è una festa che si celebra nei Paesi di tradizione cattolica. La parola Carnevale deriva dal latino carnem levare ("eliminare la carne"), poiché indicava il banchetto che si teneva l'ultimo giorno di Carnevale (Martedì grasso), subito prima del periodo di astinenza e digiuno della Quaresima. I festeggiamenti maggiori avvengono il Giovedì grasso e il Martedì grasso, ossia l'ultimo giovedì e l'ultimo martedì prima dell'inizio della Quaresima. In particolare il Martedì grasso è il giorno di chiusura dei festeggiamenti carnevaleschi, dato che la Quaresima inizia con il Mercoledì delle ceneri.

#Follonica #Carnevale #carro



caricamento in corso...
caricamento in corso...