Pessimo anniversario per Kim Jong Un: fallito lancio nuovo missile

15 aprile 2016 ore 12:04, Americo Mascarucci
La Corea del Nord ha fallito il test di un missile a medio raggio, probabilmente un Musudan. 
Il missile e' sparito dai radar di sorveglianza pochi secondi dopo il lancio, probabilmente perché esploso a mezz'aria.
Il tutto nel giorno dell'anniversario di Kim Il-Sung fondatore dello Stato
Giovedì un lanciatore mobile era stato individuato mentre trasportava uno o due missili Musudan, stando all'agenzia di stampa Yonhap, che ha citato diverse fonti governative sudcoreane. 
Il test missilistico, se sarà confermato il suo fallimento, potrebbe rappresentare motivo di imbarazzo per la Corea del Nord ed un passo indietro dopo l'annuncio di Kim Jong- un di un quarto test nucleare condotto con successo a gennaio. 
Il test nucleare era stato seguito dal lancio di un missile a lungo raggio il mese successivo, cosa che ha provocato una nuova ondata di sanzioni da parte delle Nazioni Unite. 
"C'è un'ampia possibilità che la Corea del Nord lanci i missili nel periodo dell'anniversario di nascita di Kim Il-sung", aveva scritto l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap ed ecco che il lancio c'è stato.
Ma non tutte le ciambelle riescono col buco e il lancio è stato un autentico flop.

Pessimo anniversario per Kim Jong Un: fallito lancio nuovo missile
Dalla Cina sono state anche oggi mosse critiche alla politica dell’alleato di Pyongyang.
Per Pechino il lancio di oggi, come il test nucleare di gennaio e gli altri lanci di missili balistici, rappresentano "inutili provocazioni" e "atteggiamenti controproducenti", che offrirebbero a Giappone e Usa la scusa per aumentare la presenza militare nell'area, "minacciando la sicurezza della Corea del Nord" e "turbando gli equilibri strategici regionali".


caricamento in corso...
caricamento in corso...