Pd, dopo gli insulti la beffa a 5Stelle: "Grillo non risponde del suo blog"

15 marzo 2017 ore 12:54, Americo Mascarucci
Beppe Grillo non è responsabile di quanto esce sul suo blog e le cause pendenti contro di lui vanno discusse non a Genova, ma a Roma. E’ quanto deciso dal tribunale di Genova sulla scorta di una causa civile intentata dal Pd contro il leader del Movimento 5 Stelle per alcune affermazioni contenute sul Blog in occasione dell’inchiesta Tempa Rossa. 

IL CASO
Mesi fa infatti sol blog si leggeva un post che recitava: "Tutti collusi. Tutti complici. Con le mani sporche di petrolio e denaro".
Pd, dopo gli insulti la beffa a 5Stelle: 'Grillo non risponde del suo blog'
Il tesoriere del Partito Democratico Francesco Bonifazi presentò una richiesta di risarcimento danni in sede civile contro il leader del Movimento 5 stelle e ieri lui stesso con un post su Facebook racconta quella che a suo giudizio è una vicenda paradossale.
In particolare fa discutere la memoria difensiva presentata dal legale di Grillo, laddove si leggerebbe che l'ex comico "non è responsabile, né gestore, né moderatore, né direttore, né provider, né titolare del dominio, del Blog, né degli account Twitter, né dei Tweet e non ha alcun potere di direzione né di controllo".
Bonifazi commenta: "In pratica scrive insulti e poi finge di non sapere chi è stato? Una sola parola: vergognati, caro Beppe Grillo. La tua difesa è ridicola, se vuoi parlare a milioni di persone abbine rispetto e assumiti la responsabilità delle cose che dici e scrivi di fronte a loro e di fronte alla legge. Noi andremo fino in fondo", annuncia l'esponente Pd.
Insomma, dopo il danno per il Pd pure la beffa a 5Stelle. 
#grillo #blog #Pd
caricamento in corso...
caricamento in corso...