Sky "caccia" Di Canio per il tatuaggio "dux". Ipocrisia all'italiana?

15 settembre 2016 ore 9:51, Americo Mascarucci
Sky ha deciso di sospendere il programma 'Di Canio Premier Show' dopo le polemiche scaturite sui social a causa del tatuaggio con la scritta 'DUX' sul braccio destro dell'ex calciatore Paolo Di Canio. 
"Abbiamo fatto un errore. Ci scusiamo con tutti quelli di cui abbiamo urtato la sensibilità. Dopo aver parlato a lungo con Di Canio, nonostante la sua professionalità e competenza calcistica abbiamo deciso insieme di sospendere la sua collaborazione".
È quanto detto da Jacques Raynaud, executive vicepresidente Sky Sport & Sky Media, nel corso della presentazione della nuova stagione dipalinsesti 2016-2017
Tuttavia sui social come al solito si è scatenato il dibattito fra favorevoli e contrari, fra fascisti e antifascisti, fra benpensanti e anti conformisti.
A molti però la decisione di Sky è sembrata ispirata dall'ipocrisia visto che non è la prima volta che il calciatore mette in mostra il suo credo politico. 

Sky 'caccia' Di Canio per il tatuaggio 'dux'. Ipocrisia all'italiana?
In occasione del derby del 6 gennaio 2005 vinto dalla Lazio per 3-1, l'ex giocatore salutò i tifiosi laziali "romanamente". 
Anche lì non mancarono le polemiche ma Di Canio si difese dicendo:
"Sono un giocatore professionista e vorrei sottolineare che le mie esultanze non hanno nulla a che vedere con comportamenti politici di alcun tipo". 
In Italia è vietata la ricostituzione del partito fascista ma Di Canio non ha mai dichiarato di voler restaurare il Fascismo. 
Alla fine quello altro non è che un comune tatuaggio tipico di tanti ragazzi di destra che ne hanno fatto un simbolo generazionale.
Scandalizzarsi per quel tatuaggio fino a cacciare Di Canio non sarà stata eccessivo? 
Ad ogni modo sembra che la scelta di Sky abbia scontentato tutti.
I pro Di Canio che hanno parlato di assuirda discriminazione, ma anche i contrari che hanno accusato Sky di ipocrisia per essersi accorta soltanto oggi che Di Canio sarebbe fascista. 
"Il problema - cinguetta un utente Twitter - non è che Sky sospende Di Canio ma che lo sospenda oggi come se il tatuaggio se lo fosse fatto ieri"

caricamento in corso...
caricamento in corso...