Che figuraccia, l'ordigno di Manchester "solo" una dimenticanza - VIDEO

16 maggio 2016 ore 8:03, Micaela Del Monte
Si era già pronti a gridare al mancato attentato terroristico, al "salvataggio" delle forze dell'ordine di migliaia di tifosi (oltre 76mila) tra quelli del Manchester United e quelli del Bournemouth. In realtà quello che è accaduto ieri all'Old Trafford non ha quasi nulla di eroico.

Nella mattinata di domenica infatti un pacco sospetto era stato trovato nello stadio e aveva costretto all'evacuazione di tutta la struttura, oltre che all'annullamento della partita di Premier League. Ma quello che era stato lasciato all'interno dell'Old Trafford non era un ordigno. 
Che figuraccia, l'ordigno di Manchester 'solo' una dimenticanza - VIDEO
L'oggetto infatti era un residuo di un'esercitazione di sicurezza condotta di recente nell'impianto con la simulazione di possibili minacce che era stato dimenticato da una società privata che aveva effettuato l’esercitazione nei giorni scorsi nello stadio. Gli artificieri erano rimasti impressionati dall’accuratezza dell’oggetto definito “non funzionante ma qualcosa di incredibilmente realistico e simile a un ordigno esplosivo”. Il cosiddetto pacco sospetto – utilizzato in una vecchia esercitazione per addestrare i cani anti-esplosivo conteneva un telefono con un tubo attaccato. Identico quindi a una “pipe-bomb”, ordigno rudimentale usato spesso dai terroristi.

Una "dimenticanza" tale da scatenare un putiferio, ma che non induce la Greater Manchester Police a concludere d'essere stata affrettata nell'evacuazione: perché secondo le parole del vicecomandante John O'Hare, la precauzione è stata dettata dalla "priorità di garantire la sicurezza di ciascuno dentro l'impianto e nell'area circostante". Tanto più che - ha insistito un altro funzionario - l'oggetto, per quanto innocuo, era "incredibilmente simile a un ordigno" funzionante.

caricamento in corso...
caricamento in corso...