A 3 anni pesa come una bambina di 10: diabete 2, ma è salva

18 settembre 2015, intelligo
La bambina non presentava sintomi particolari, aveva solo una sete costante e altrettanto frequente bisogno di fare pipì. Pesantissima la diagnosi: diabete di tipo 2, la forma adulta (nell’infanzia e adolescenza può comparire il diabete di tipo 1, o mellito), a uno stadio avanzato che ha richiesto l’assunzione di dosi massicce di farmaci. 

A 3 anni pesa come una bambina di 10: diabete 2, ma è salva
La piccola aveva la glicemia alle stelle. 

A 3 anni e mezzo pesava 35 chili, come una bambina di 10 anni. I genitori, preoccupati, l’hanno portata da un medico per valutare le condizioni della figlia. 

È successo a Houston, in Texas, e Michael Yafi, pediatra endocrinologo che ha avuto in cura la piccola paziente di origini ispaniche, ha deciso di presentare l’«episodio emblematico» ai colleghi riuniti a Stoccolma per il 51esimo Congresso dell’Easd, Associazione europea per lo studio del diabete.

La bambina non faceva movimento e mangiava senza controllo, ingerendo una quantità spropositata di calorie e grassi. I genitori, obesi ma non diabetici, non si rendevano conto di quanto la dieta della figlia fosse sbagliata. 

"Un caso record" ha spiegato Yafi, ma con lieto fine. Alla bimba ha prescritto 500 milligrammi al giorno di metformina in forma liquida (farmaco ipoglicemizzante) spiegando al contempo ai genitori  come seguire una dieta bilanciata, chiedendo loro di controllare le porzioni e l’apporto calorico totale assunti dalla piccola paziente. Inoltre ha prescritto più esercizio fisico. 

La cura ha funzionato: la bambina ha perso rapidamente peso, normalizzando i livelli di zucchero nel sangue. Le dosi di metformina sono state ridotte progressivamente ogni mese e dopo un semestre la bimba era dimagrita di un quarto, presentava una glicemia normale ed ha potuto interrompere il farmaco.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...