Torte e candeline addio, l'Arabia Saudita vieta le feste di compleanno

18 settembre 2017 ore 21:42, Micaela Del Monte
Niente festeggiamenti per il compleanno in Arabia Saudita. Niente candeline, millefoglie o festoni. È la fatwa lanciata nel corso di una trasmissione televisiva da un religioso consigliere della casa reale saudita e membro della più alta istanza religiosa dell'Arabia Saudita.

Torte e candeline addio, l'Arabia Saudita vieta le feste di compleanno
Come riportano i media locali – ripresi oggi anche dall'italiana Ansa -, secondo Abdullah al-Mutlaq il divieto va inteso come un provvedimento per impedire spese superflue e vale anche per le feste di compleanno dei bambini. Neppure loro, insomma, possono spegnere le candeline. “La gente non ha tanti soldi da spendere per questo genere di cose – è quanto avrebbe detto il religioso secondo cui “non è ammissibile” fare determinate cose – Sono cose che non portano nessun beneficio, l'Islam non le promuove e possono portare le famiglie alla povertà”.

E così dopo ballare la Macarena in strada anche festeggiare i compleanni diventa un reato. Qualche mese fa infatti un 14enne era stato arrestato con l'accusa di aver tenuto un "comportamento pubblico inappropriato" e di aver intralciato il traffico. Il video risale almeno a luglio 2016, quando venne caricato su YouTube, ma è diventato virale in questi giorni dopo essere stato riproposto su Twitter. Non si conoscono ancora l'identità e la nazionalità del ragazzo, ma il suo video ha ottenuto molto successo sui social media dove alcuni lo definiscono un "eroe" per aver sfidato le rigide regole saudite mentre altri lo accusano di aver tenuto un comportamento contrario alla morale.
caricamento in corso...
caricamento in corso...