"Non confondeteci col Califfo": Isis Pharma cambia nome

19 dicembre 2015 ore 16:43, Adriano Scianca
'Non confondeteci col Califfo': Isis Pharma cambia nome
Ci sono nomi apparentemente innocui, che però le circostanze della storia condannano alla maledizione. Il nome “Isis” è uno di quelli, almeno da quando una branca ribelle e ancor più estremista di Al Qaeda ha deciso di fondare l'Islamic State of Iraq and al-Sham (Stato Islamico dell'Iraq e del al-Sham, dove quest'ultimo termine sta per “Grande Siria”). Malgrado le numerose denominazioni alternative (compreso il dispregiativo “Daesh” che ora sta andando per la maggiore) è proprio “Isis” che si è imposto nell'immaginario collettivo. Brutto colpo per l'Isis Pharmaceuticals, azienda farmaceutica quotata a Wall Street e che ovviamente con i macellai di Al Baghdadi non ha nulla a che fare. A causa della fastidiosa confusione, tuttavia, alla fine l'azienda ha dovuto cedere: d'ora in poi si chiamerà Ionis Pharmaceuticals. "Il nostro obiettivo è quello di creare farmaci in grado di salvare la vita dei pazienti, e noi siamo orgogliosi di essere in prima linea nella creazione di farmaci innovativi", ha dichiarato Lynne Parshall, chief operating officer di Ionis Pharmaceuticals. "Abbiamo deciso di cambiare il nostro nome della società perché, quando la gente vede o sente il nostro nome, vogliamo che pensi ai farmaci salvavita che stiamo sviluppando". L'azienda, fondata 26 anni fa e con sede a Carlsbad, in California, sviluppa farmaci indirizzati a pazienti con patologie gravi o rare. L'azienda, che ha reso pubblica la decisione attraverso un comunicato stampa, debutterà con il nuovo nome in Borsa all'apertura dei mercati finanziari del 22 dicembre prossimo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...