Allarme cornetti congelati Sammontana, ritirati lotti "con frammenti metallici". Quanti casi

19 settembre 2016 ore 10:17, intelligo
Cosa succede a "Sammontana" e ai suoi cornetti-croissant più famosi? L'azienda con sede a Empoli ha invitato i clienti a restituire i prodotti,  rei di avere un "un corpo estraneo" all'interno. Sono quelli congelati per la prima colazione a marchio Mongelo, Professional Le Tre Marie, e il problema sono i filamenti metallici che qualcuno potrebbe inghiottire se fosse accertata la loro presenza. 
Con un avviso la Sammontana S.p.a. ha avvertito che "provvederà alla sostituzione e al rimborso dei costi sostenuti. Sammontana pone al primo posto la sicurezza alimentare e la salubrità dei propri prodotti quale prerequisito essenziale e imprescindibile. Per questo motivo, nel rispetto della normativa vigente, adotta tutti gli accorgimenti, le tecnologie, le salvaguardie preventive, le buone pratiche igieniche e produttive e le attività di controllo adeguate in relazione ai prodotti e alle categorie di consumatori cui gli alimenti sono destinati". Il comunicato Sammontana poi indica 19 lotti potenzialmente interessati al problema della presenza dei corpi estranei e invita i gestori a restituire i prodotti per il rimborso.
Per qualsiasi informazione, contattare il numero verde 800-753852 dal lunedì al venerdì.
Non è la prima volta che oggetti metallici rischiano di finire nei prodotti industriali. 

Ricordiamo la notizia di un supermercato che a marzo si era trovato costretta (sempre a scopo precauzionale) a ritirare dagli scaffali dei punti vendita di tutto il Lazio la salsiccia con cinghiale prodotta da un salumificio perché risultata non conforme ai parametri di sicurezza alimentare stabiliti.
E spesso sono i minerali di cadmio in piccole quantità a creare problemi. 
Per non parlare di quella volta che Esselunga avvertì della "presenza accidentale di frammenti metallici” in salsicce vendute come fresche... 



autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...