A Moncalieri c'è un bambino fantasma: Daniel "rinasce" a 7 anni

02 dicembre 2016 ore 12:30, Andrea De Angelis
A Torino vive un bambino che non esiste. Ha 7 anni, ma è un fantasma: nessuna registrazione all'anagrafe, nessun vaccino. Inevitabile, come riportano le agenzie, la denuncia dei genitori. La storia del "bambino fantasma" di Torino intanto incuriosisce e commuove già tutta Italia. 

Come riporta La Stampa, il piccolo non ha nemmeno la carta d’identità, il codice fiscale, non ha mai fatto le vaccinazioni obbligatorie, mai un esame del sangue. Non ha frequentato la scuola materna, né la prima e né la seconda elementare. Vive in una casetta gialla con la mamma, la nonna e il nonno in una borgata agricola di Moncalieri. Compirà 8 anni il prossimo 17 gennaio, "ma solo perché glielo ha detto la mamma". All’anagrafe, Daniel non esiste. I genitori non lo hanno mai registrato. A casa, scrive sempre il quotidiano torinese, la situazione è al limite. 
A Moncalieri c'è un bambino fantasma: Daniel 'rinasce' a 7 anni
Il padre, sembra pluripregiudicato e – a quanto pare - gravemente malato, è irreperibile. La madre non attraverserebbe un momento semplice e sarebbe stata affidata ai servizi socio-assistenziali. Problemi su problemi dunque per il piccolo cittadino italiano senza documenti.
C'è già chi è pronto a scommettere che Daniel, la sua storia e quello che tutti si augurano sarà il suo riscatto porterà alla produzione di un film. Un modo per restituire dignità a chi non deve essere considerato un fantasma, ma anche il tentativo di far uscire allo scoperto situazioni simili che, non lo si può ovviamente escludere, sono presenti sul nostro territorio. Non stiamo parlando di un qualcosa avvenuto in un passato più o meno remoto, ma dell'oggi. Adesso. Forza Daniel. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...