Il furbetto dell'Expo, niente fila con il bambolotto nel passeggino

20 ottobre 2015, Americo Mascarucci
Cosa non si fa per evitare una fila? 

Sarà capitato a tutti di incontrare  in banca, all’ufficio postale, all'ospedale  o anche in un negozio il classico furbo che tenta di aggirare la fila passando avanti agli altri. Discussioni spiacevoli, insulti, anche qualche reazione violenta da parte di chi magari sta attendendo da più di un'ora il proprio turno con pazienza. 

Forse è però la prima volta che si usa un bambolotto per far finta di trasportare un bimbo e avere così accesso ad una corsia preferenziale. 

E’ accaduto ad  Expo e proprio negli ultimi giorni utili per visitare l’esposizione universale. Anziani, donne incinte e chi ha un bimbo piccolo nel passeggino, hanno infatti diritto di passare avanti agli altri evitando le ore di coda in piedi per avere accesso ai padiglioni. E questo tutto sommato è anche giusto.

Sul web è circolata nelle ultime ore una foto che dimostrerebbe come un abile furbacchione abbia studiato nei minimi dettagli il modo di saltare la coda d’ingresso. 
Si vede infatti un bambolotto preparato come fosse un bimbo in carne ed ossa con tanto di acqua, yogurt e biscotti nella carrozzina, e un K-way per ripararsi dalla pioggia. 

Non è dato sapere se il trucco sia riuscito o se il finto padre, scoperto, sia stato rispedito in fondo alla coda con tanto di insulti da parte degli altri visitatori in attesa.

Certo che di furbi al mondo ce ne stanno davvero tanti, anche troppi se volete, pronti a studiarle tutte pur di fregare il prossimo. Roba da non credere. E se il mondo è davvero dei furbi non si può però pretendere che alla fine gli onesti debbano necessariamente passare per fessi. O no?
caricamento in corso...
caricamento in corso...