La chimica manda in pensione Freud: "I sogni? Tutto dipende dalla dopamina"

21 febbraio 2016 ore 12:18, Adriano Scianca
La chimica manda in pensione Freud: 'I sogni? Tutto dipende dalla dopamina'
Secoli di interpretazioni del mondo dei sogni, da quello più arcaiche e spirituali fino al dottor Freud, spazzate via dalla prosaicità della chimica: un gruppo di ricercatori dell'Università La Sapienza di Roma, dell'IRCCS Santa Lucia e dell'Università de L'Aquila svela la realtà di ciò che accade nella nostra testa quando ci addormentiamo e sogniamo. È infatti un meccanismo neurochimico a determinare il ricordo e la qualità dei sogni. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Human Brain Mappig

Grazie a una strategia innovativa che sfrutta l'elevata risoluzioni delle tecniche di neuroimmagine, i ricercatori hanno potuto misurare il comportamento "microstrutturale" di alcune aree del cervello, dimostrando che esiste una diretta implicazione del neurotrasmettitore dopamina negli aspetti salienti dell'esperienza onirica. Le dinamiche misteriose dell'inconscio, quindi, c'entrerebbero poco con i nostri sogni. Tutto sarebbe invece da ricondurre alla dopamina. In particolare l'attenzione degli studiosi si è focalizzata sulle strutture cruciali del sistema dopaminergico di rinforzo e gratificazione cerebrale: la sostanza grigia della corteccia prefrontale mediale e l'amigdala. Per lo studio i ricercatori hanno scelto come modello di riferimento la malattia di Parkinson che è caratterizzata da una evidente carenza di dopamina. I ricercatori hanno così scoperto che, nei 27 pazienti parkinsoniani presi in esame, il diverso dosaggio dei farmaci dopaminergici era collegato alla vividezza dei loro sogni, ovvero il dettaglio visivo era proporzionale alla quantità di dopamina assunta. “Tra i prossimi passi – dichiara all’Ansa Luigi De Gennaro, professore di Psicobiologia de La Sapienza – capire quali sono le aree del cervello che generano i sogni e da che dipende la loro presenza o assenza e numerosità”.

caricamento in corso...
caricamento in corso...