Bossi (LN): “Renzi come Mussolini, Italicum come legge Acerbo”

22 aprile 2015, intelligo
Bossi (LN): “Renzi come Mussolini, Italicum come legge Acerbo”
Renzi con l’Italicum non è molto distante da Mussolini con la legge Acerbo. Ovvero la legge con cui Mussolini “prese il potere”. 

Il parallelismo lo individua Umberto Bossi, leader storico della Lega a proposito del muro contro muro sulla legge elettorale che avrà il suo epilogo martedì prossimo a Montecitorio. Con la conta finale dentro il Pd, ma anche con lo spettro del voto di fiducia che secondo molti parlamentari sentiti da Intelligonews, potrebbe riproporre lo schema dei 101 di Prodi, a maggior ragione dal momento che il capogruppo di Fi Brunetta ha già annunciato che il suo partito chiederà il voto segreto. 

Bossi argomenta il ragionamento rilanciando la battaglia che la Lega sta portando avanti contro la riforma della legge elettorale: “Qualcuno ha dichiarato che, con questa legge elettorale, il premier Renzi entra in una terra incognita. In realtà, siamo a un déjà vu'” perché l'Italicum “nella sostanza, assomiglia alla legge Acerbo con cui Mussolini prese il potere. Quella legge definita da Mussolini stesso 'fascistissima'”.  

Per Bossi “la differenza a favore di quest’ultima è che per vincere bisognava raggiungere almeno il 25% dei voti espressi”.



autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...