Rebecca uccisa da bomboletta panna spray esplosa sul petto

22 giugno 2017 ore 11:47, Stefano Ursi
Una famosa blogger conosciuta nel mondo del fitness, Rebecca Burger, è morta in Alsazia, a causa dell'esplosione ravvicinata di una bomboletta di panna spray. La bomboletta, a quanto si legge sui media, sarebbe stata difettosa. A dare l'annuncio della morte della donna la famiglia, che su Facebook e Instagram ha raccontato l'accaduto definendolo un ''incidente domestico''. I media americani e francesi, che hanno reso noto l'accaduto, citano il post su Instagram in cui un membro della famiglia spiega che la bomboletta, di cui posta l'immagine, è esplosa colpendo la donna al torace. La morte, si legge, è avvenuta per arresto cardiaco. L'intervento dei soccorsi, spiegano i media, è avvenuto in maniera rapidissima ma a nulla sono valsi tutti i tentativi di rianimare Rebecca.

Rebecca uccisa da bomboletta panna spray esplosa sul petto
Photo: Instagram - (c) rebeccablikes Official
Il funzionamento della bomboletta, si legge, è ad iniezione di gas nel contenitore, in metallo, che viene tenuto pressurizzato. Ma non sarebbe la prima volta che questo tipo di contenitori crea incidenti o problemi; i siti di media francesi, infatti, raccontano che il sito ''60 millions de consommateurs'' aveva già, negli anni scorsi, segnalato la potenziale pericolosità delle bombolette e oggi torna a parlarne. Come detto Rebecca Burger era famosissima per il suo blog dedicato al fitness e agli stili di vita, e conta sui suoi profili social moltissimi followers che sono rimasti senza parole dopo aver appreso la notizia della sua morte. Su Instagram, infatti, la famiglia ha pubblicato un post immagine in cui annuncia, in due lingue, la morte di Rebecca: ''''E' con grande tristezza che annunciamo la morte di Rebecca, il 18 Giugno 2017, in un incidente domestico. La famiglia in lutto''.

Nel post in cui si mostra la bomboletta esplosa sul petto della ragazza, si legge un appello in cui si chiede di stare attenti nell'utilizzo perché ci sono in giro ancora molti dispenser potenzialmente difettosi. Rebecca, 33 anni, era conosciutissima, come detto, in quanto esperta di fitness e aveva una grande community social e non solo che la seguiva assiduamente, poiché dispensava consigli relativi al benessere e alla forma fisica. Sui social lo sgomento e le condoglianze oltre alle manifestazioni di vicinanza alla famiglia per la improvvisa e drammatica perdita.

#rebeccab #morte #bomboletta #panna

autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...