Via i grassi dalle diete, ma non credete ai miracoli: "Si resta obesi"

24 maggio 2016 ore 11:55, Andrea De Angelis
Avete presente la piramide? Non quella egiziana, nemmeno quella che dà il nome a un quartiere della capitale. Ci riferiamo alla piramide alimentare, dove i cibi sono distribuiti a strati affinché si consumino in maniera adeguata. Eppure alcune diete sembrano cancellare certi principi nutritivi e nel mirino finiscono spesso zuccheri e grassi. Concentriamoci su questi ultimi. 

Venendo alla suddetta piramide, scopriamo che i grassi ci sono eccome! Non tra le principali voci (occupate rispettivamente da frutta, verdura e carboidrati), ma neanche tra le ultime. L'olio extravergine di oliva, ad esempio, è un sano alleato della nostra forma fisica. Eppure se si usa una qualsiasi app che calcola le percentuali di proteine, carboidrati e grassi, ecco che questi ultimi schizzano alle stelle. Dunque guai a sottovalutare i benefici dei grassi, il cui nome spesso ci trae in inganno. Tradotto: non basta eliminarli per non "ingrassare".  L'avvertimento arriva ora (anche) dal National obesity forum e dal Public Health Collaboration, due istituzioni che si occupano di salute pubblica in Gran Bretagna e che ora chiedono una revisione delle linee guida sull'alimentazione in quanto l'indicazione di focalizzare l'attenzione sulla scelta di cibi a basso contenuto di grassi non sta risolvendo il problema dell'obesità nel Paese. "Sarebbe meglio - sostengono ora gli esperti - evitare di mangiare fuori dai pasti, perché è proprio quest'abitudine che fa ingrassare".

Via i grassi dalle diete, ma non credete ai miracoli: 'Si resta obesi'
"Mangiare formaggi, yogurt e bere latte riduce le possibilità di diventare obesi", si legge nello studio. E ancora: "I cibi 'naturali' e ricchi in nutrienti come carne, pesce, i latticini, le noci, i semi, gli avocado, le olive contengono grassi. Demonizzare in continuazione i grassi, allontana la popolazione da cibi naturali, molto nutrienti, utili per la salute e per il benessere". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...