Taranto, giallo sulla tomba: anziana trova mezzo chilo di droga

25 agosto 2016 ore 9:09, Andrea De Angelis
Sembra la storia di un film, ma da ridere c'è molto poco. Anzi, il luogo è quello delle lacrime, ma proprio per la sua insospettabilità qualcuno avrà pensato bene di "usarlo" anche per altre cose. Fino all'incredibile scoperta che ha lasciato tutti sorpresi. 

Ci troviamo al cimitero San Brunone di Taranto, dove una donna di 75 anni ha notato uno strano involucro di colore marrone avvolto con del nastro adesivo posizionato vicino ad un'aiuola davanti all'ingresso del cimitero. L'anziana signora, forse scossa dalle notizie che questa estate si sono spesso sentite in televisione, ha temuto che si potesse trattare di un ordigno. Per questo ha chiesto aiuto ad un'altra persona che ha immediatamente chiamato le forze dell'ordine.

Taranto, giallo sulla tomba: anziana trova mezzo chilo di droga
I carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Taranto hanno prima rassicurato l'anziana scongiurando che non si trattava di esplosivo, visto che nell'involucro c'era circa mezzo chilo di sostanza stupefacente. I giardini del cimitero, dunque, come nascondiglio perfetto per la droga. I delinquenti, probabilmente, non hanno fatto però i conti con le condizioni atmosferiche degli ultimi giorni. Potrebbe essere stato il forte vento, infatti, a spingere fuori dal nascondiglio il pacco in questione, rendendolo così visibile. Alla giovane donna, che stava portando un fiore sulla tomba del marito, il merito di aver smascherato il crimine. Al momento le indagini non avrebbero portato al fermo di nessuna persona.


caricamento in corso...
caricamento in corso...