"La morte di mia madre": il principe Harry stavolta parla del suo dolore

25 luglio 2016 ore 17:17, Americo Mascarucci
Molti si sono chiesti come mai i due figli, sia l'erede al trono principe William che il fratello minore Harry non abbiano mai parlato molto a fondo della madre Lady Diana e di come abbiano vissuto il dramma della morte.
Ebbene, proprio il secondo sembra oggi rompere il muro dell'omertà.

Harry, presentando un'iniziativa di beneficenza per la salute mentale, ha detto a Rio Ferdinand, ex calciatore della nazionale inglese e del Manchester United, a proposito della morte della madre: "Sai, mi spiace di non averne mai parlato". E ha aggiunto alla Bbc "soffrire va bene, finché riesci a parlarne, non è una debolezza. Una debolezza è quando hai un problema, non lo riconosci e non lo risolvi". 
All'evento partecipavano alcune stelle dello sport chiamate a parlare dei propri problemi psicologici e proprio a una domanda di Rio Ferdinand, ex calciatore del Chelsea e della nazionale inglese, il principe ora 31enne ha risposto di avere il rimorso di non aver parlato prima di quanto la morte di sua madre lo abbia colpito: "Non ne ho parlato mai nei primi 28 anni della mia vita".
'La morte di mia madre': il principe Harry stavolta parla del suo dolore
La Heads Together è una Fondazione creata proprio da Harry assieme al fratello William e la moglie Kate unendo otto organizzazioni benefiche che si occupano di salute mentale e che vogliono contrastare i pregiudizi nei confronti di coloro che soffrono di depressione altri problemi legati a disturbi psicologici. 
"Ha attraversato diversi stadi nella sua vita, gli stessi che dovranno affrontare i miei figli negli anni a venire" ha spiegato Rio Ferdinand, padre di tre figli che hanno perso la madre a seguito di un cancro parlando delle rivelazioni di Harry su Diana."Comprendere la sua esperienza è gratificante per me e, per certi versi, formativo" ha aggiunto l'uomo.
Harry ha spiegato: "Il messaggio importante oggi è che tutti possono soffrire di problemi mentali, che tu sia un membro della Famiglia Reale, un soldato, una star dello sport, un padre, una madre un figlio, non importa".


caricamento in corso...
caricamento in corso...