Roma-L'Aquila in un'ora: il rene "vola" in Lamborghini un'altra volta

26 febbraio 2016 ore 15:37, Andrea De Angelis
Chi l'ha detto che la velocità è sinonimo di pericolo? A volte, se usata bene, può essere l'esatto contrario. Certo, per poterlo fare non solo bisogna essere piloti esperti, ma anche trovarsi in perfette condizioni psicofisiche. Insomma, qui non si vuole sdoganare la possibilità di premere il piede sull'acceleratore, ma raccontare una storia che dimostra ancora una volta come la tecnologia (in questo caso dei motori) sia a servizio dell'uomo. Da quest'ultimo ne dipende l'utilizzo, nel bene e nel male. 

Così si può andare da Roma a L'Aquila in un'ora, ma non volando nei cieli, bensì in autostrada. Merito della Polizia che ha permesso in tempi record un trapianto di rene che ha salvato la vita ad un paziente abruzzese. Dall’Umberto I di Roma al San Salvatore dell’Aquila. Giovedì pomeriggio, come riporta Corriere.it, gli agenti della polizia stradale di via Magnasco, a Tor Cervara, hanno compiuto l'impresa a bordo della Lamborghini Huracan utilizzata per questi compiti umanitari. Il trasporto, autorizzato dalla prefettura - come vuole la prassi -, è avvenuto in meno di un’ora.
Roma-L'Aquila in un'ora: il rene 'vola' in Lamborghini un'altra volta
La Lamborghini con i colori della polizia viene usata anche per la normale attività della Stradale. Un bolide multitasking che può fare inseguimenti di auto sospette, utilizzare autovelox di bordo, anche in movimento, e pattugliare il territorio. Ma è soprattutto equipaggiata con strumenti per il trasporto organi, con un refrigeratore appositamente ricavato nel cofano, dove anche giovedì i medici del Policlinico hanno inserito la cassetta con il rene. Sono numerosi gli interventi simili compiuti dal 2014. 

"Non è una freccia che corre, ma una mano che si tende sulle strade e sulle autostrade per aiutare gli altri". Così nel maggio 2014 il capo della Polizia Alessandro Pansa, parlando della nuova Lamborghini Huracan donata alla Polizia di Stato. La cerimonia di consegna delle chiavi, da parte del presidente della Lamborghini Stephan Winkelmann al direttore generale della pubblica sicurezza Pansa, si svolse al museo delle auto storiche della Polizia di Stato a Roma.

caricamento in corso...
caricamento in corso...