La verità di Ilary Blasi su Spalletti e Pallotta: "Il mio voto molto basso"

26 settembre 2016 ore 10:18, Lucia Bigozzi
Un gesto che dice molto: lei mostra una maglietta bianca con la scritta “C’è solo un capitano” e spara alzo zero sui vertici della Roma. Lei è Ilary Blasi, lui è Francesco Totti e loro sono il mister Luciano Spalletti e il patron del Club giallo-rosso, Pallotta. L’occasione per togliersi qualche pietra (perché a giudicare dal tono e dai contenuti, definirli sassolini pare alquanto riduttivo), dalle scarpe, è il 40esimo compleanno del marito-campione-capitano amatissimo dal popolo romanista. In una conversazione con la Gazzetta dello Sport la conduttrice televisiva ne approfitta per definirlo “un piccolo uomo” calibrando il “pugno” sul piano umano: “Non critico la scelta tecnica, critico il comportamento umano. È la verità. Lui a parole ha detto anche delle cose stupende, ma a parole. Invece lo subisce. In un momento così difficile nella vita di un ragazzo che sta attraversando un passaggio importante, c’è modo e modo per comportarsi. È giusto proiettarsi nel futuro e provare a far grandi cose anche senza di lui, ma mi sembra che alla Roma rimanga ancora difficile... Io glielo auguro. Certo che si poteva essere più delicati e Spalletti sicuramente non lo è stato, non l’ha saputo guidare in un percorso umano. Io le persone le giudico anche da questo. Quindi voto basso, molto basso”. 

La verità di Ilary Blasi su Spalletti e Pallotta: 'Il mio voto molto basso'
Ma Ilary Blasi riserva una dose di “punture” anche per il presidente della Roma, Pallotta. Quando i giornalisti del quotidiano sportivo (Massimo Cecchini e Chiara Zucchelli)
le domandano un suo commento pure su Pallotta, che di Totti ebbe a dire “il corpo non fa più quello che gli dice la mente”, la Blasi risponde alla romana: “Famme sta’ zitta, se no succede un casino...”. Poi però non si frena e aggiunge: “Mi verrebbe da dirgli: “Però anche la mente deve ragiona’ prima de parla’...”. Dunque se le acque erano da qualche tempo agitate in casa della Roma a causa delle incomprensioni tra Totti e Spalletti, adesso con le ultime dichiarazioni della moglie del campione di tutti i tempi, c’è da credere che il mare si stia preparando alla tempesta. Tanto che ormai, la sconfitta a Torino resta sullo sfondo perché sul palcoscenico ora c’è il “caso” Totti e da ieri anche il caso “Blasi”. 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...