Ordina smartphone e riceve un limone: dopo il melafonino, il lemofonino?

28 agosto 2016 ore 14:17, Adriano Scianca
No, non è la forma strana di uno degli ultimi smartphone in circolazione: quello che una studentessa di Bergamo ha trovato nel pacco in cui doveva esserci un telefonino ordinato on line era proprio un limone. Un agrume al posto di un cellulare: è la disavventura capitata a una ragazza poco più che ventenne che, trovando su Subito.it l'offerta di uno smartphone di ultima generazione a soli 300 euro, ha immediatamente fatto l'ordine, facendosi recapitare il telefonino in Sardegna, a Stintino, dove si trovava in vacanza. 

Ordina smartphone e riceve un limone: dopo il melafonino, il lemofonino?
Dopo aver pagato i trecento euro in contrassegno, l'amara (anzi, l'aspra) sorpresa: all'interno del pacco c'era un limone. Immediatamente ha denunciato l'accaduto ai carabinieri di Stintino, che sono risaliti al truffatore, un quarantunenne di Vibo Valentia che è stato denunciato per truffa e che era già noto alle forze dell'ordine. Il denaro è stato recuperato e sarà restituito alla bergamasca, che se non altro potrà vantarsi di aver comprato un prodotto esclusivo: se tutte le sue coetanee hanno il melafonino, lei ha acquistato un lemofonino.
caricamento in corso...
caricamento in corso...