La Nasa scova un "cucchiaio" su Marte dopo la casa, il teschio e la croce

28 dicembre 2016 ore 13:43, Adriano Scianca
Anche i marziani mangiano la minestrina. O almeno così sembrerebbe, a giudicare dalla roccia a forma di cucchiaio fotografata dal rover della Nasa Curiosity su Marte. L'immagine mostra la sporgenza di una roccia scolpita dal vento e che ha preso una forma simile a una posata da zuppa. Un altro era stato scoperto a settembre 2015, sempre spulciando nell'archivio delle foto di Curiosity. 

La Nasa scova un 'cucchiaio' su Marte dopo la casa, il teschio e la croce

Resta da capire perché gli alieni, finora così bravi a celare del tutto la loro esistenza a sonde e telescopi, siano poi così sbadati da dimenticare cucchiai in giro per il pianeta. O forse, molto più semplicemente, è la nostra immaginazione che tende ad associare a forme casuali significati a noi noti, esattamente come facciamo, per esempio, con le nuvole. Tanto più se la nostra immaginazione, plasmata da anni di fantascienza, “desidera” ardentemente che ci sia una nuova forma di vita da qualche parte, in giro per l'universo. 

Lo scorso luglio qualcuno aveva addirittura scorso sulla superficie di Marte una casa. Qualche settimana prima, invece, era stato diffuso su Youtube un altro video relativo a un presunto teschio alieno sul Pianeta Rosso. A marzo era stata invece una strana roccia a forma di croce a catturare l’attenzione degli appassionati.



caricamento in corso...
caricamento in corso...