USA choc nei boschi, fermato clown con machete: rilasciato per 200$

28 luglio 2017 ore 11:04, Micaela Del Monte
Maschera da clown e machete al posto del braccio amputato. Sembrava un perfetto personaggio della serie tv American Horror Story e invece era solo un 31enne che si aggirava per i boschi dei Maine per spaventare i passanti. I suoi vicini di casa lo avevano visto passeggiare in modo sinistro con una maschera da clown sul volto e un machete attaccato con il nastro come una protesi del suo braccio amputato. Per questo un giovane uomo di 31 anni è stato bloccato dalla polizia. La notizia è riportata, oggi 28 luglio, dall’account Twitter di RaiNews.

USA choc nei boschi, fermato clown con machete: rilasciato per 200$
UNO SCHERZO -
L’uomo, C. B., si è nascosto nei boschi prima dell’arrivo della polizia e per un’ora è riuscito a eludere le ricerche degli agenti. Poi, però, una volta raggiunto e bloccato, C. B. è stato arrestato con l’accusa di minacce criminali per aver brandito il machete in pubblico. L’uomo avrebbe provato a difendersi dicendo che si è trattato di uno scherzo e che voleva soltanto fare il verso ad altri clown simili avvistati in giro per gli Usa e riportati dai media. È stato rilasciato dopo il pagamento di una cauzione di 200 dollari.

DECINE DI AVVISTAMENTI - Negli Stati Uniti infatti tutto è iniziato ad agosto, in South Carolina a Greenville: un bambino che torna a casa di corsa, raccontando alla madre di due uomini "vestiti da clown" che avevano provato ad attirarlo nel bosco. Da lì, decine di avvistamenti, allarmi, scuole chiuse e avvertimenti della polizia: come nel film di Stephen King "It", i pagliacci fanno paura. Questa volta però per scherzo.
USA choc nei boschi, fermato clown con machete: rilasciato per 200$

USA choc nei boschi, fermato clown con machete: rilasciato per 200$


caricamento in corso...
caricamento in corso...