Nove jet per un ex emiro in-fortunato: atterraggio extra-lusso a Zurigo

29 dicembre 2015 ore 19:00, Micaela Del Monte
Succede che un ex emiro del Quatar si fratturi l'anca durante una discesa sciistica in un resort del Marocco e che per trasportarlo a casa venga mobilitata un intera flotta aerea. Sarebbero infatti nove i velivoli che sono atterrati all'aeroporto di Zurigo per soccorrere il Padre Emiro, Hamad ben Khalifa al Thani, portato nella città elvetica proprio dopo l'incidente. 

Nove jet per un ex emiro in-fortunato: atterraggio extra-lusso a Zurigo
A scriverlo è il quotidiano locale Tages Anzeiger secondo cui il primo jet del Qatar, un Airbus, è atterrato proveniente da Marrakesh poco dopo la mezzanotte del 26 dicembre. Un secondo volo, secondo la stessa fonte, è arrivato a Zurigo-Kloten alle 5 del mattino dello stesso giorno seguito da un terzo apparecchio 15 minuti dopo. Gli ultimi due jet provenivano entrambi da Doha, secondo il quotidiano zurighese. Sempre stando allo Tages Anzeiger, altri sei aerei collegati alla famiglia reale qatariota hanno toccato terra all'aeroporto di Zurigo durante il fine settimana. Un portavoce dell’Ufficio federale dell’aviazione civile aveva confermato ieri la notizia riportata dal Tages-Anzeiger, spiegando che l’autorizzazione all’atterraggio dei tre aerei nonostante il divieto di volo notturno era stata concessa a causa di un’emergenza medica riguardante un membro non precisato della delegazione
L’aeroporto internazionale di Zurigo applica infatti dal 2010 un divieto generale di volo notturno tra le 23.00 e le 06.00. Le eccezioni a questa regola in caso di urgenze mediche non sono tuttavia rare: l’anno scorso sono stati registrati 65 voli sanitari o di soccorso.
 
Hamad è stato operato con successo e ha già cominciato la riabilitazione, come ha fatto sapere in mattinata un comunicato della ufficiale. Hamad ben Khalifa Al-Thani, 64 anni il prossimo 8 gennaio, aveva governato il Qatar dal 1995 al 2013, lasciando poi il posto al figlio Tamim Ben Hamad Al-Thani.
caricamento in corso...
caricamento in corso...