Oscar in salsa afro: dal boicottaggio di Spike Lee alla clip ironica dell'Academy

29 febbraio 2016 ore 11:22, Lucia Bigozzi
Notte da Oscar e da polemiche. Con un menù in salsa “afro”. La notizia che sta facendo il giro del web è che diversi esponenti di colore del mondo del cinema hanno deciso di boicottare la notte più scintillante di Los Angeles. E per tutta risposta, l’Academy ha deciso di puntare sull'ironia per affrontare il problema. Ma perché il boicottaggio?  Le star di colore che hanno disertato il red carpet contestano l’assenza di attori e artisti afroamericani tra i candidati alle ambite statuette. Così in una clip, mandata in onda in diretta planetaria proprio durante la cerimonia, vengono mostrati attori di colore, tra questi Whoopi Goldberg che fa la propria incursione in una scena del film “Joy”. A suggerire la forma di protesta e di boicottaggio erano stati artisti del rango di Spike Lee, Will Smith e Jada Pinkett Smith. Nella clip in chiave ironica, si vede l'attrice Lesley Jones che prende il posto dell’orso che nel film pluripremiato di Di Caprio assalta il protagonista di Revenant- Redivivo. E ancora il presentatore Chris Rock che sostituisce Matt Damon in "The Martian". 

E’ stato proprio lui a commentare non senza una punta di sarcasmo l’accaduto: “Almeno 15 neri li ho trovati venendo qui”, ha detto Chris. “In molti mi hanno chiesto di boicottare questa cerimonia ma, è incredibile: nessun nominato nero e io, nero, invitato qui a parlare. Mi sono detto: ma non ci sono già abbastanza disoccupati? Quindi ho deciso partecipare. Perché protestiamo? Siamo qui per l'88esima volta e quindi non ci sono state nomination per i neri per altre 79 volte. Ma negli anni 60-70 non protestavamo perché c'erano ben altre ragioni per protestare. Comunque se volete i neri create delle categorie per i neri” ha concluso il comico.

COPPIE DA RED CARPET. Notte di stelle e di coppie famose. Per ogni star che si rispetti, non c’è niente di meglio che sfilare, lentamente e a favore di telecamera o flash dei fotografi, con il proprio partner o la propria partner. E anche quest’anno la tradizione si è rinnovata per la gioia dei fans e dei gossippari: da Eddie Redmayne arrivato al Dolby Theatre insieme alla moglie Hannah Bagshawe in dolce attesa, a Chrissy Teigen, accompagnata dal marito John Legend. Ma non hanno mancato di mostrarsi al grande pubblico anche vip del calibro di Steven Spielberg con la moglie Kate Capshaw, Matt Damon e Luciana Barroso, Dave Grohl e Jordyn Blum, Ridley Scott e Giannina Facio, famosa in Italia per la sua partecipazione al programma televisivo comico di Italia 1 Emilio. Insomma, sotto braccio all’amato o all’amata nella notte delle Stelle. Anche questo è l’Oscar.

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...