Profezie e segni, dal 1917 al 2017: non solo i 100 anni di Satana e il periodo infernale

30 dicembre 2016 ore 12:31, intelligo
Profezie e segni, dal 1917 al 2017: non solo i 100 anni di Satana e il periodo infernale
Di profezie sui tempi nefasti che stiamo attraversando ce ne sono e diverse. Per molti il momento è critico e cercano soluzioni (più o meno facili) cercando di leggere i segni e le indicazioni celesti.  
"Siamo al conto alla rovescia, non c'è più tanto tempo perché i segreti si compiano". Aveva detto Paolo Brosio, giornalista e scrittore su IntelligoNews. Ma a cosa si riferiva? Ai 10 segreti di Medjugorje che "non sono altro che la prosecuzione dei tre di Fatima" come dice lui. Poi ricordava un'altra profezia, la visione di Leone XIII il 13/10/1884, dopo la Santa Messa mattutina. Il Papa fu traumatizzato al punto di svenire. Coloro che si trovavano in sua presenza pensarono che egli fosse morto. Una volta ripresa conoscenza il Papa descrisse una spaventosa conversazione da lui udita, provenuta dal fianco del tabernacolo. Tale conversazione fu delineata da 2 voci, voci le quali Papa Leone XIII comprese essere chiaramente quelle di Gesù Cristo e del Diavolo. Il Diavolo si vantò di potere distruggere la Chiesa Cattolica, a patto che gli fossero stati concessi 75 anni -100 anni onde svolgere il suo piano. Il Diavolo domandò ancora il permesso di operare una grande influenza sopra coloro che si sarebbero offerti al suo servizio. Alle richieste del Diavolo nostro Signore Gesù Cristo apparentemente rispose:"Ti saranno concessi il tempo ed il potere.".
Turbato profondamente da ciò che egli aveva udito Papa Leone XIII compose la famosa Orazione a San Michele Arcangelo. 
Per Brosio che ricorda proprio questa visione, "più la gente si converte più le conseguenze saranno meno pesanti. Satana sta mettendo alla prova il mondo e Dio gli ha concesso un secolo come annunciato il 14 aprile 1982 in un messaggio della Madonna a Medjugorje. Alla fine le forze del male non prevalebunt. Satana sa che dopo il verificarsi del 10 segreti ci sarà la purificazione e non potrà più far niente". 

Passiamo alla visioni della Beata Anna Caterina Emmerich che però non parla precisamente del periodo: "Vidi anche il rapporto tra i due papi... Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]. Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità... Allora la visione sembrò estendersi da ogni parte. Intere comunità cattoliche erano oppresse, assediate, confinate e private della loro libertà. Vidi molte chiese che venivano chiuse, dappertutto grandi sofferenze, guerre e spargimento di sangue. Una plebaglia selvaggia e ignorante si dava ad azioni violente. Ma tutto ciò non durò a lungo". (13 maggio 1820)

"Vidi una strana chiesa che veniva costruita contro ogni regola... Non c’erano angeli a vigilare sulle operazioni di costruzione. In quella chiesa non c’era niente che venisse dall’alto... C’erano solo divisioni e caos. Si tratta probabilmente di una chiesa di umana creazione, che segue l’ultima moda, così come la nuova chiesa eterodossa di Roma, che sembra dello stesso tipo...". (12 settembre 1820)

"Ho visto di nuovo la strana grande chiesa che veniva costruita là [a Roma]. Non c’era niente di santo in essa. Ho visto questo proprio come ho visto un movimento guidato da ecclesiastici a cui contribuivano angeli, santi ed altri cristiani. Ma là [nella strana chiesa] tutto il lavoro veniva fatto meccanicamente. Tutto veniva fatto secondo la ragione umana... Ho visto ogni genere di persone, cose, dottrine ed opinioni.

"La Chiesa si trova in grande pericolo. Dobbiamo pregare affinché il Papa non lasci Roma; ne risulterebbero innumerevoli mali se lo facesse. Ora stanno pretendendo qualcosa da lui. La dottrina protestante e quella dei greci scismatici devono diffondersi dappertutto. Ora vedo che in questo luogo la Chiesa viene minata in maniera così astuta che rimangono a mala pena un centinaio di sacerdoti che non siano stati ingannati. Tutti loro lavorano alla distruzione, persino il clero. Si avvicina una grande devastazione". (1 ottobre 1820)

Poi ci sono le 5 profezie di Nostradamus per il 2017. Ovviamente, si tratta di un'interpretazione. 

Torna l'elemento del fuoco nella predizione: forse l'eruzione del Vesuvio? 

Anche il terremoto è un annuncio ricorrente: ma dall'altra parte del mondo, negli Stati Uniti. Che sia colpa della faglia di Sant'Andrea? 

"La Luna sarà accecata, e due Soli si vedranno sulla Terra". Forse meteoriti o pianeti sulla terra, con tanto di tsunami e terremoti anche allora.

Decadimento delle difficoltà linguistiche e delle divisioni per questo motivo. Forse anche gli strumenti informatici soo sempre più d'ausilio su questo. 

Una scoperta scientifica sensazionale, che permetterà di sconfiggere un male che ancora oggi uccide.







autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...