Lapo Elkann a processo a gennaio: messaggio social dell'ultima fiamma

30 novembre 2016 ore 14:44, Americo Mascarucci
E' stata fissata per il 25 gennaio prossimo l'udienza davanti ad una corte di Manhattan per Lapo Elkann, accusato di falsa denuncia per aver simulato, secondo gli inquirenti americani, un sequestro rivolto ad ottenere dalla famiglia 10 mila dollari dopo aver speso tutto il denaro con un una transgender tra alcol e droga .
A lui nelle ultime ore è arrivato un forte incoraggiamento via social da quella che il gossip ha definito la sua ultima fiamma, la modella tedesco-iraniana Shermine Shahrivar.
 "Finché non vai in pezzi, non sai di cosa sei fatto. Ti dà l'abilità di ricostruirti ancora, ma più forte di sempre": il messaggio, accompagnato da un cuore, è stato postato dalla modella su Instagram dopo la notizia dell'arresto di Lapo a New York.
I due si sarebbero conosciuti a maggio al Festival di Cannes frequentandosi poi fino allo scorso settembre. I giornali parlarono di fidanzamento, ma nessuna conferma ufficiale è mai arrivata dalla coppia.

Lapo Elkann a processo a gennaio: messaggio social dell'ultima fiamma
Una vita quella di Lapo sempre sul filo degli eccessi e delle sregolatezze anche se, chi ha avuto occasione di conoscerlo e frequentarlo, racconta di una persona senza "puzza sotto il naso", anzi capace di grandi gesti di solidarietà e altruismo.
Non a caso Lapo comincia la sua carriera nel 1994 come operaio metalmeccanico nella catena di montaggio della Piaggio di Pontedera del cugino Giovanni Agnelli, sotto lo pseudonimo di Lapo Rossi. 
Durante questo periodo partecipa anche ad uno sciopero per chiedere un miglioramento delle condizioni lavorative a causa dell'eccessivo calore in catena di montaggio. Prosegue la sua esperienza lavorativa con ruoli diversi in Salomon Smith Barney, Danone, Ferrari e nell'ufficio marketing della Maserati, dove trascorre quattro anni e mezzo. 
Tutt'altro che riservato ha offerto al gossip ghiotte occasioni per far parlare di sé. 
È salito alla ribalta delle cronache rosa con la storia, terminata nel 2005, con l'attrice Martina Stella e con i successivi numerosi flirt, 
Ma non solo cronaca rosa purtroppo. 
L'11 ottobre 2005, viene ricoverato in gravissime condizioni presso il reparto di rianimazione dell'Ospedale Mauriziano di Torino, a causa di un'overdose per un mix di oppio, cocaina ed eroina dopo una notte in compagnia di più transessuali. 
È proprio una di loro a chiamare l'ambulanza, intuite le gravi condizioni del giovane. 
Dimesso dall'ospedale, si dimette dagli incarichi in Fiat e si trasferisce in Arizona, dove inizia una terapia riabilitativa, per proseguire con un periodo di convalescenza in una residenza di famiglia a Miami.
Nell'ottobre 2013 rilasciò un'intervista alla giornalista Beatrice Borromeo del giornale Il Fatto Quotidiano in cui dichiarò di aver subito abusi sessuali all'età di 13 anni in un collegio di gesuiti.
La notizia creò un vespaio di polemiche anche perché, al di là di generiche rivelazioni, Lapo non disse mai effettivamente chi sarebbe stato il responsabile o i responsabili di detti abusi.
Ora l’ultima brutta storia che lo vede protagonista, e ancora una volta sullo sfondo ci sono festini a base di alcol, coca e trans. 
Un vizio che pare sopravvivere anche al rischio di cascarci di nuovo, di rischiare ancora la vita.



caricamento in corso...
caricamento in corso...