Dal "medico in famiglia" al cavallo (in corsa): Ciccio fantino vince a Milano

31 maggio 2016 ore 15:06, Andrea De Angelis
Dal telefilm alla realtà, dalla casa all'ippodromo. Ciò che conta è sempre vincere, tagliare il traguardo degli ascolti o quello della corsa. La storia, comunque, fa sorridere perché non è certo un passaggio tradizionale quello dal set all'ippica. Eppure in questo caso non solo piace al protagonista, ma sembra essere anche particolarmente di successo. E, chissà, magari dopo una buona corsa c'è spazio per rivedere una puntata del passato. 

Stiamo parlando di una delle serie televisive più amate degli ultimi anni. Nell'immaginario collettivo il simbolo della stessa è Lino Banfi, protagonista assoluta di "Un medico in famiglia" nel ruolo di nonno Libero. Il promettente fantino è invece all'anagrafe Michael Cadeddu, giovanissimo Ciccio nella serie tv, ma oggi 29enne, che ormai da tempo ha deciso di seguire le orme del padre Pietro e di intraprendere la carriera di fantino. 
Ora in sella alla sua Nepal ha vinto all’ippodromo di San Siro nelle Oaks d’Italia, prestigiosa competizione ippica di galoppo. Il tutto a dispetto dei pronostici, visto che il suo trionfo era quotato 22 a 1. 

Dal 'medico in famiglia' al cavallo (in corsa): Ciccio fantino vince a Milano
Per l'ippica italiana, dopo i trionfi di inizio secolo con il prodigioso Varenne, più delusioni che successi negli ultimi anni. Si è parlato non a caso di una vera e propria crisi del settore, anche per quanto riguarda il giro di soldi che da sempre lo caratterizzano. Insomma, calano gli spettatori e chiudono (anche) gli ippodromi, ma l'ippica non vuole morire. E chissà che tra i protagonisti dell'auspicata rinascita non ci sia proprio lui, l'ex Ciccio nipote di nonno Libero...
caricamento in corso...
caricamento in corso...